Udinese Inter: come Eriksen cambia la fase difensiva

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Con Eriksen, l’Inter si è difesa in modo diverso dal solito. Si è formato un 5212 anziché il 532, col danese vertice alto

L’Inter di Conte si difende con un 532 piuttosto prudente e basso. I nerazzurri proteggono molto bene l’area di rigore, è una squadra che non esaspera il pressing offensivo. Contro l’Udinese, però, vi è visto qualcosa di diverso.

Con Eriksen, infatti, l’Inter ha invertito il triangolo di centrocampo. In fase di non possesso, abbiamo visto un 5212 in cui Barella e Vecino agivano da mediani, con il danese più avanzato (nel primo pressing si occupava infatti di Mandragora). Si vede nella slide sopra. Vedremo se è stata una situazione specifica, o se Conte la riproporrà per il futuro.