Zaccheroni: «Taglio degli stipendi? Le imposizioni non mi piacciono»

zaccheroni emirati arabi uniti
© foto www.imagephotoagency.it

Alberto Zaccheroni, ex allenatore di Milan e Inter tra le altre, è intervenuto ai microfoni de La Gazzetta dello Sport

Alberto Zaccheroni, ex allenatore di Milan e Inter tra le altre, è intervenuto ai microfoni de La Gazzetta dello Sport per analizzare la situazione che sta attraversando il nostro paese e il calcio in generale:

«Sono poco abituato a stare in casa. L’unico vantaggio di questa situazione è che posso stare a casa con la mia famiglia. Ho provato delle sensazioni mai provate prima. Cosa altro faccio? Mi concedo una passeggiata vicino casa. Il calcio andava fermato prima? Col senno di poi sì».

RIPARTENZA – «Prima o poi e tutto sarà più intenso. I rapporti con la gente, la vita di tutti i giorni. Ma questa stagione non so cosa faremo: sarà difficile superare i confini per la paura di contagio. Taglio degli stipendi? Le imposizioni non mi piacciono».