Connettiti con noi

News

Zaniolo, sorella bullizzata a scuola a causa del rigore procurato nel finale

Pubblicato

su

Zaniolo, sorella bullizzata a scuola a causa del rigore procurato nel finale. «Ti picchiamo quando vogliamo» sui muri del bagno del liceo

Benedetta, la sorella di Nicolò Zaniolo, è stata vittima di insulti e minacce nei bagni del liceo linguistico che frequenta a La Spezia. Il motivo? Il calcio in faccia ricevuto da Nicolò al 97′ minuto di Spezia-Roma, che ha procurato il rigore decisivo, poi segnato da Abraham.

A riportarlo è lei stessa tramite il suo profilo Instagram: «Traditore», «Noi non dimentichiamo», «Ti picchiamo quando vogliamo» o ancora «Spezia non dimenticherà». Queste sono alcuni degli epiteti rivolti al giocatore della Roma, volte a spaventare la sorella.

Advertisement

News

Copyright 2021 © riproduzione riservata Calcio News 24 -Registro Stampa Tribunale di Torino n. 47 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l.