Agnelli: «Guardiola? Eresia dire che nessuno pensi a lui. Su Haaland…»

Juventus Agnelli
© foto www.imagephotoagency.it

Andrea Agnelli ha parlato a ruota libera durante “Tutti Convocati” in onda su Radio24. Le parole del presidente bianconero

Andrea Agnelli ha parlato a ruota libera durante “Tutti Convocati” in onda su Radio24. Le parole del presidente bianconero sul sogno Guardiola e il mancato arrivo di Erling Haaland.

LEGGI L’INTERVISTA COMPLETA SU JUVENTUSNEWS24

GUARDIOLA – «Sarebbe un’eresia dire che nessuno pensi a Guardiola. Però in questo momento della sua vita è estremamente felice dove è, al di là delle contingenze. Se io sono felice dove sono difficilmente lascio per dove sono. Noi siamo molto contenti di Sarri, al di là delle cene che facciamo. L’impostazione è per i tre anni, la forza di un’idea è nella prosecuzione del tempo, la priorità è proprio questa. Sono contento di aver aperto due cicli: uno con Conte e l’altro con Allegri. Andremo avanti con Sarri».

LUKAKU ICARDI E HAALAND – «Per fortuna ci accostano i migliori giocatori del mondo. Poi ne scegliamo 25 circa e sono quelli della stagione. Se guardo le speculazioni dovremmo accostare 50-60 giocatori all’anno. Guardiamo a quelli che abbiamo, sono tutti accostati alla Juventus. Non possiamo acquistarli tutti».