Connettiti con noi

News

Alex Zanardi, il medico: «Può subire danni alla vista»

Redazione CalcioNews24

Pubblicato

su

Il dottor Sabino Scolletta ha parlato dell’attuale situazione clinica di Alex Zanardi: le parole del primario di rianimazione dell’ospedale di Siena

Il dottor Sabino Scolletta, direttore del dipartimento di rianimazione dell’ospedale di Siena, ha fatto il punto della situazione in merito alle condizioni di salute di Alex Zanardi.

BOLLETTINO MEDICO – «Quando l’abbiamo accolto ieri le condizioni cardio-respiratorie erano piuttosto instabili. Purtroppo il trauma ha causato una lesione cerebrale importante, che ha avuto delle ripercussioni cardio-respiratorie. Durante la notte le condizioni si sono stabilizzate e da una quindicina di ore i parametri cardio-circolatori restano stabili, come quelli respiratori, il che ci fa esprimere un cauto ottimismo. Resta li fatto che si tratta di un paziente in gravi condizioni neurologiche, che è intubato: è bene adattato alla ventilazione meccanica, però i parametri sistemici rientrano nei range di normalità. Per questo c’è cauto ottimismo. Resta grave il quadro neurologico, su cui è difficile sbilanciarsi».

POSSIBILE RISVEGLIO – «È possibile e probabile. Tutto dipenderà dal quadro clinico: un trauma cranico può avere anche una evoluzione repentina, non ce l’auguriamo in nessun modo. Se le condizioni dovessero rimanere tali e se nei primi giorni della prossima settimana le condizioni ce lo consentiranno potremmo, con una decisione collegiale, iniziare a valutare di ridurre la sedazione».

DANNI ALLA VISTA – «Potrebbe manifestarsi appena le condizioni consentiranno di valutarlo, perché il trauma facciale è stato di notevole entità: c’è stata una lesione delle orbite, i nervi ottici possono essere stati coinvolti dall’impatto. Al momento non è possibile definire quale potrebbe essere li tipo di lesione alla vista che potrebbe avere».

Advertisement