Connettiti con noi

Calcio Estero

Allegri: «Champions? La prima partita è la più importante»

Pubblicato

su

Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, ha parlato in conferenza stampa in vista della sfida contro il Siviglia, primo match di Champions League

Le parole di Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, in conferenza stampa, alla vigilia della gara con il Siviglia valevole per il girone di Champions League: «Domani Evra parte titolare. Gioca Buffon e poi vediamo. Ho un dubbio a metà campo visto che ci sono giocatori che hanno già giocato tante gare: deciderò domani mattina. La prima gara di Champions è quella più importante perché si mettono le basi per il passaggio del turno che poi è il primo obiettivo e quindi dobbiamo vincere. Noi ai livelli di Real e Barcellona? Passando il turno, a marzo avremo un’altra Champions. Gli episodi devono andare dalla tua. Pensiamo a una cosa per volta, rimane chi vince non chi arriva secondo».

ANCORA MAX – Prosegue Allegri: «La Juve è di sicuro allestita per competere in Europa. In campionato siamo partiti bene e speriamo di fare lo stesso anche in Champions. Higuain? Tutti possono migliorare e Buffon ne è un esempio. Non dimentichiamoci di Mandzukic che è uno che ha vinto la Champions. Tutti ci danno per favoriti ma noi non dobbiamo pensare a questo, l’euforia deve rimanere fuori. La priorità della Juventus resta il campionato, poi vedremo il nostro cammino in Champions. Asamoah o Pjanic? Vedremo. Potrebbero giocare tutti e due o solo uno».