Atletico Madrid, Burgos lascia Simeone: «Il mio non è un addio»

© foto www.imagephotoagency.it

German “Mono” Burgos lascerà l’Atletico Madrid a fine stagione: lo storico vice di Simeone vuole intraprendere la carriera da primo allenatore

German “Mono” Burgos lascerà l’Atletico Madrid a fine stagione. Questa la decisione dello storico vice di Diego Simeone, che ha voglia di uscire dal cono d’ombra del Cholo. Queste le sue parole.

«Voglio ritirarmi dall’Atletico come campione ci sono ancora molti sogni da realizzare e sono un sognatore. Al termine di questa stagione inizierò il mio percorso come capo allenatore, d’altronde con più di dieci anni di esperienza nella massima serie penso di essere pienamente in grado di guidare il destino di una squadra».

SIMEONE – «È un amico, ci conosciamo da molto tempo. Ci capiamo con segni, senza segni, con sguardi, senza sguardi. Con segnali da 50 metri so cosa mi dice. Ho pranzato e cenato più con il Cholo che con la mia famiglia perché otto anni con l’Argentina, più gli anni nell’Atletico come giocatori, più altri otto anni sempre nell’Atletico… È molto tempo. Intendersi in questo modo è meraviglioso».

ATLETICO MADRID – «Questo non è un addio, il calcio dirà se ci incontreremo di nuovo»