Barba: «Inzaghi è un martello. Roma? Non commetteremo gli errori dell’andata»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Federico Barba, difensore del Benevento, ha parlato a ForzaRoma.info in vista del match di domenica sera contro la Roma

Federico Barba, difensore del Benevento, ha parlato a ForzaRoma.info in vista del match di domenica sera contro la Roma.

ROMA – «Sappiamo cosa non dobbiamo fare, siamo consapevoli della forza della Roma ma da quella partita dell’andata siamo cambiati tanto. Ci aspettiamo una partita difficilissima e noi dovremo dare il massimo. Mentalmente non potremo concedere nulla agli avversari».

OBIETTIVO – «Al momento l’obiettivo è soltanto uno ed è quello di conquistare la salvezza il prima possibile. Non c’è domani. Pensiamo soltanto a questo».

FLORENZI – «Sono dinamiche personali di Alessandro, scelte che ha fatto e che vanno rispettate. Per me rimane un grande, un fuoriclasse sul campo e un ottimo ragazzo fuori dal terreno di gioco. Per quello che l’ho vissuto io posso solo che parlarne bene. Gli auguro davvero il meglio, si merita tutto il successo che sta avendo e mi riferisco anche alla partita di livello che ha fatto martedì contro il Barcellona».

INZAGHI – «Il mister ci guida in allenamento e in partita. Ci dà molti consigli e poi ci trasmette quei trucchi del mestiere che però non posso svelare (ride n.d.r.)! E’ un vero e proprio martello. Si vede che è stato un grandissimo campione, ha una mentalità da top player e questo si nota. E’ bravissimo poi a trasmettere tutta la sua passione alla squadra, perché non ci fa mai accontentare di nulla qualsiasi cosa accada».