Benatia sul Napoli: «Giocavano meglio di noi, ma alla Juve eravamo più concreti»

benatia juventus
© foto www.imagephotoagency.it

Il centrale marocchino elogia l’ex compagno juventino Chiellini: «A livello difensivo non c’è nessuno migliore di lui»

L’ex difensore della Juventus Medhi Benatia, attualmente all’Al Duhail, ha parlato a Sky Sport: «Il livello del campionato italiano è migliorato rispetto a 3 anni fa, non è un torneo facile, anche se la Juventus sembra più forte delle altre. Basti pensare che lo scorso anno abbiamo lottato fino alla fine contro un grande Napoli. La forza che ha la Juve è quella di non sbagliare neppure una partita, alla Juve si lavora sempre allo stesso modo a prescindere dal fatto che si giochi contro il Frosinone o contro il Napoli».

SUL SETTIMO SCUDETTO – «L’anno scorso il Napoli giocava meglio della Juve, ma noi siamo stati più concreti, più duri. Non a caso abbiamo ottenuto una striscia di 16 o 18 partite senza prendere gol, un traguardo che il Napoli non sarebbe stato capace di ottenere. Come diceva Allegri, arrivare primo o secondo fa tutta la differenza: alla Juve o lo capisci subito o vai fuori».

SU CHIELLINI – «A livello difensivo non c’è nessuno come lui. Lo sapevo già prima di giocare con lui, ma guardandolo tutti i giorni in allenamento mi sono reso conto che nel difendere non c’è proprio nessuno migliore di Chiello».

SU KOULIBALY – «Mi piace molto, una brava persona. E’ cresciuto, diventerà uno dei più forti al mondo».