Brescia, Cellino: «Balotelli? Preso anche per il suo segno zodiacale»

© foto www.imagephotoagency.it

Il presidente del Brescia, Massimo Cellino, è tornato a parlare di Mario Balotelli svelando un retroscena sulla trattativa 

Nel corso di un’intervista esclusiva rilasciata a Sky Sport, il presidente del Brescia, Massimo Cellino, è tornato a parlare di Mario Balotelli. Il patron ex Cagliari ha svelato un retroscena sulla trattativa. Le sue parole: «Balotelli? Lo conoscevo da quando giocava al Liverpool e l’ho incontrato spesso a Manchester, al ristorante: mi fece una buona impressione ma anche tenerezza, si vedeva che era triste in Inghilterra. La sua è stata una scelta dettata dal cuore, per amore della sua città e della sua mamma che è di Brescia». 

«Ho trovato un ragazzo maturo ed è del segno del Leone che è stata una componente importante per determinare la mia scelta di portarlo a Brescia: credo molto nell’influenza di un segno zodiacale sul carattere della persona. La fama di Bad Boy? E’ uno che mette in risalto molto più spesso i suoi difetti che i suoi pregi ma alla sua età non ero nemmeno io un bravo ragazzo, come diceva mio padre non ero tutta farina per fare ostia“.