Connettiti con noi

Juventus News

Buffon: «Chiellini? Al primo anno alla Juve voleva marcare a uomo Ibra»

Redazione CalcioNews24

Pubblicato

su

Buffon record presenze Serie A

Buffon svela un particolare aneddoto riguardante il compagno Chiellini: le parole del portiere della Juventus

Gianluigi Buffon ha inviato un videomessaggio a Giorgio Chiellini, andato in onda nel corso dell’intervista del difensore ai microfoni di Sky Sport. Ecco le parole del portiere sul centrale bianconero.

«Ciao Giorgione. Chi fa una carriera così lunga e così luminosa e ricca di tante sfide come la tua, non può che catturare l’attenzione dei lettori. Il mio ricordo di Giorgio è legato al suo primo anno alla Juve, una Juve di campionissimi. Se non sbaglio era il 2005. Lui era il ragazzino di provincia arrivato da Livorno che in ogni allenamenti si divertiva e faticava a voler marcare a uomo Ibra, che era l’astro nascente. Seppur Giorgio fosse già grosso e muscoloso, faceva fatica. Ibra correttezza anche qualche scorrettezza perché Giorgio lo innervosiva. Lui incassava ma non arretrata di un centimetro. Mi fece simpatia vedere la tenacia, la grinta, la caparbietà e la voglia. Negli anni poi si è affinato, è diventato a livello difensivo il più forte in assoluto che ci sia. Sono felice di aver condiviso con lui tantissimo e sono legato a lui come un fratello. Di strana ne hai fatta tanta, se devo parlare con i miei figli e far loro un esempio di quanto l’applicazione e il carattere aiutino a fare una carriera straordinaria, faccio il tuo nome. Continua così, dobbiamo dare ancora qualcosina di importante alla Juve».

 

Advertisement