Buffon esordisce in Serie A – 19 novembre 1995 – VIDEO

Il 19 novembre 1995 in un delicato Parma-Milan fa il suo esordio in Serie A un giovanissimo Gianluigi Buffon, futura leggenda della Juventus e della Nazionale italiana

La gara che si gioca fra Parma e Milan il 19 novembre 1995 non è certo una sfida banale, ma vede di fronte due delle squadre più in forma del campionato. In settimana, l’allenatore dei ducali, Nevio Scala, è costretto a rinunciare al portiere titolare, Luca Bucci, a causa di un infortunio. Pertanto tutti si aspettano di vedere impiegato nella gara successiva il secondo, l’esperto Nista. Tutti sì, ma non Scala che invece decide a sorpresa di schierare qualcun altro. Si tratta di un giovanissimo portiere, che ancora gioca con la formazione Primavera, e che all’anagrafe risponde al nome di Gianluigi Buffon. Sicuramente non si tratta di una partita semplice o banale per l’esordio in Serie A, però qui si sta parlando di un personaggio del tutto fuori dall’ordinario e che ha scritto meravigliose pagine di storia sportiva.

Infatti c’è chi racconta che pur sapendo di dovere esordire in una gara così delicata, a soli 17 anni, sul pullman che porta la squadra allo stadio, il futuro portiere della nazionale, si sia addormentato, totalmente estraneo a qualsiasi forma di tensione ed apprensione. Forse è anche questo un segnale poi facile da interpretare a posteriori: per diventare uno di più grandi portieri della storia bisogna avere anche quella capacità di gestire le pressioni che in quel giorno del debutto Buffon dimostrò. Oltre a delle qualità tecniche e atletiche impressionanti. Anche queste dimostrate, sul campo in quella gara d’esordio. La partita finisce 0-0. Il Milan prova in tutti i modi a segnare, senza riuscirci: in porta c’era un giovanissimo e già fortissimo Gianluigi Buffon.


Vuoi ricevere gratis ogni giorno l’Almanacco del Calcio sulla tua email?
Clicca Qui e Compila il Form di Iscrizione