Bundesliga, la venticinquesima giornata in numeri

© foto www.imagephotoagency.it

Bayern primo a +23, lo Schalke sale al terzo posto. Mainz corsaro, è quinto

GERMANIA BUNDESLIGA – La venticinquesima giornata del campionato tedesco ha visto mettere a segno 30 reti. Nell’anticipo di venerdì, Schalke vittorioso sull’ostico campo dell’Augsburg. Padroni di casa prima avanti con Werner, poi la doppietta di Huntelaar regala i tre punti e il terzo posto alla squadra di Gelsenkirchen, alla seconda vittoria di fila. L’Augsburg si ferma dopo tre risultati utili. Sconfitta interna per il Borussia Dortmund ad opera del Borussia Monchengladbach. Ospiti sul doppio vantaggio a metà tempo con le reti di Raffael e Kruse; poi, dopo la doppia ammonizione per Nordtveit per i “puledri”, il Dortmund trova la rete con Jojic, ma non riesce ad agguantare un meritato pareggio. I gialloneri restano secondi in classifica, mentre il Monchengladbach conquista la prima vittoria del 2014 (nove giornate senza successi) e torna a vincere sul campo del Borussia Dortmund dopo 16 anni. Pareggio per 1-1 tra Eintracht Braunschweig e Wolfsburg;  ospiti avanti con Luiz Gustavo, poi raggiunti dalla rete di Bellarabi. Un punto che non serve a nessuna delle due squadre, in lotta l’una per la salvezza e l’altra per i posti europei. Braunschweig al terzo pareggio di seguito, Wolfsburg senza vittorie da tre giornate. Il Mainz continua la sua corsa verso l’Europa andando a vincere 4-2 sul campo dell’Hoffenheim; succede tutto nel secondo tempo: padroni di casa sul doppio vantaggio in pochi minuti grazie alle reti di Polanski e Firmino. Poi il Mainz reagisce alla grande: Choupo-Moting, Saller e la doppietta di Okazaki danno una vittoria rilevante alla squadra di Tuchel, adesso al quinto posto solitario. Hoffenheim alla seconda sconfitta di fila e con la difesa più battuta del campionato (56 reti subite). Inaspettato tonfo casalingo dell’Hertha Berlino, battuto 3-0 dall’Hannover. In rete, nel secondo tempo, Stindl, Schlaudraff e Huszti. I berlinesi (5 punti raccolti nelle ultime 5 gare) si allontanano dai posti per l’Europa, l’Hannover è in serie positiva da tre giornate e si mantiene in posizione tranquilla. Parità tra Werder Brema e Stoccarda: rigore sbagliato da Harnik a fine primo tempo, poi Niedermeier rimedia e porta in vantaggio gli ospiti. Nel finale, Hunt pareggia i conti per l’1-1 finale. Un buon punto per il Werder (quinto risultato utile consecutivo), mentre lo Stoccarda (senza vittorie da dieci giornate) esce più deluso e scende al penultimo posto in classifica. Diciassettesima vittoria consecutiva per il Bayern Monaco, che batte in casa il Leverkusen per 2-1. In rete, a cavallo dei tempi, Mandzukic e Schweinsteiger, poi Kiessling segna la rete della bandiera nel finale. Bayern capolista con 23 punti di vantaggio sul Dortmund: la prossima giornata potrebbe già essere campione di Germania. Il Leverkusen, a secco di vittorie da cinque giornate, scende al quarto posto in classifica. Domenica con due importanti sfide salvezza; l’Amburgo vince sul Norimberga per 2-1 in una partita decisa negli ultimi dieci minuti. Uno-due per la squadra di Slomka firmato da Calhanoglu e dall’autorete di Frantz; nel recupero Drmic segna per il Norimberga. L’Amburgo aggancia proprio il Norimberga (alla terza sconfitta di fila) in quart’ultima posizione. Venticinquesima giornata chiusa dall’altisonante vittoria del Friburgo a Francoforte. Ospiti in vantaggio nel primo tempo con Schuster; nella ripresa raddoppia Guédé, accorcia le distanze Joselu per l’Eintracht, e Klaus e ancora Guédé fissano l’1-4 finale. Il Friburgo torna alla vittoria dopo sette giornate, scavalca lo Stoccarda ed è terz’ultimo. Sconfitta pesante per il Francoforte, adesso a quattro punti dalla zona retrocessione.

Il prossimo fine settimana, ventiseiesima giornata di campionato in cui spicca Mainz-Bayern Monaco e lo scontro salvezza tra Stoccarda e Amburgo.