Connettiti con noi

Coppe Europee

Calafiori: «La Roma è unita. Pallonata in faccia? Ecco cosa ho pensato»

Redazione CalcioNews24

Pubblicato

su

Riccardo Calafiori, esterno della Roma, ha parlato ai microfoni di Sky Sport al termine del match di Europa League contro l’Ajax

Riccardo Calafiori, esterno della Roma, ha parlato ai microfoni di Sky Sport al termine del match di Europa League contro l’Ajax. Le sue dichiarazioni.

VITTORIA – «Il rigore ci ha dato quella marcia in più, abbiamo dimostrato di essere una grande squadra. Già negli spogliatoi volevamo vincerla e ci siamo riusciti. Si è vista la compattezza della squadra, quanto siamo uniti e arrivare in fondo alla competizione. Voglio stare bene, sono stato fuori alla fine tre mesi per lo stesso infortunio. Il calcio è anche questo, cercherò di dare il massimo per aiutare la squadra».

PALLONATA IN FACCIA DAL RACCATTAPALLE – «C’è poco da dire… Non mi aspettavo questa sua reazione. Ho pensato tante cose, ma sono rimasto calmo. Devo dire che anche a me poteva dare fastidio vedere uno dell’altra squadra che perde tempo, ci può stare».

GIOVANI – «Stanno arrivando segnali importanti, i giovani dell’età mia giocano molto in Europa, devono farci giocare anche in Italia».

Advertisement