Juve, adesso il colpo grosso serve a centrocampo: tutto su Verratti?

verratti psg
© foto www.imagephotoagency.it

Il giorno dopo la sconfitta di Cardiff, la Juve guarda al mercato per rilanciare le proprie ambizioni: nel mirino Verratti per un colpo “alla Higuain” a centrocampo

Un nuovo colpo “alla Higuain“. E’ quello che sogna la dirigenza bianconera per il proprio centrocampo, all’indomani della dolorosa sconfitta di Cardiff contro il Real Madrid in finale di Champions League. Una partita che ha messo in mostra le lacune bianconere anche e soprattutto in mezzo al campo, dove le pedine di livello sono contate innanzitutto numericamente. Al Millennium Stadium i blancos di Zidane hanno vinto innanzitutto nella zona nevralgica del campo, oltre che con la testa. Di fronte ad un Khedira ormai da un paio di mesi lontano parente del brillante centrocampista apprezzato nella prima parte della stagione, ad un Marchisio che ancora sconta i postumi della rottura del crociato di dodici mesi fa, ad un Pjanic tanto esaltante a livello tecnico quanto mai in grado di imporsi per davvero sotto il profilo caratteriale. Il reparto, rimasto orfano negli anni di elementi del calibro di Pirlo, Vidal e Pogba, ha oggi bisogno di essere rinforzato. Con un innesto di caratura mondiale. E non è un segreto che Marotta e Paratici da anni abbiano un debole per Marco Verratti, calciatore dalle doti e dalle peculiarità uniche probabilmente a livello planetario. Il playmaker cresciuto nel Pescara non ha mai nascosto di trovarsi bene al PSG, ma sul club transalpino aleggiano in questo momento tanti punti interrogativi. Dopo una stagione che ha visto la squadra crollare al Camp Nou col Barcellona patendo una rimonta destinata a fare epoca, dopo una stagione che ha visto la squadra perdere anche tra le mura domestiche come non accadeva da tempo. A partire dal tecnico Unai Emery, sono tanti i dubbi intorno ai parigini. E chissà che gli uomini di mercato bianconeri non riescano a trovare proprio in questo scenario il giusto grimaldello per forzare la mano e mettere a segno un colpo desiderato da anni. Per rialzare subito la testa e tornare a sognare in grande.