Rinnovo Biglia: arriva un nuovo stop

rinnovi biglia lazio
© foto www.imagephotoagency.it

Lazio, rinnovo Biglia: nuovo stop tra le parti, si discute sulle cifre, ma a frenare le trattative l’infortunio dell’argentino, che tornerà a novembre

Nuovo ennesimo stop alla trattativa per il rinnovo di Lucas Biglia con la Lazio: da mesi ormai se ne parla, ma per il momento ciò che manca sono ancora per le firme sul prolungamento. In questi giorni la società biancoceleste avrebbe rilanciato: per l’argentino, il cui accordo attuale scade nel 2018 (1,4 milioni di euro l’anno netti per lui),  è stato proposto un contratto da 2,5 milioni di euro più bonus fino al 2020. Proprio sui bonus al momento non c’è accordo: l’agente di Biglia, Enzo Montepaone (che nel frattempo è tornato in Argentina senza aver incontrato per l’ultima volta Claudio Lotito) chiede 3 milioni di euro, la Lazio vorrebbe sì arrivare a quella cifra, ma con l’inserimento di 500mila euro di premio. Al di là di tutto la questione al momento è un’altra e non è legata alle cifre.

LAZIO: BIGLIA INFORTUNATO, STOP AL RINNOVO – L’ultimo infortunio di Biglia ha complicato le cose e, perché no, anche i rapporti diplomatici tra le parti, scrive oggi Il Tempo: l’argentino non ha preso benissimo la ricaduta per l’infortunio al polpaccio dopo che i medici gli avevano dato il via libera per giocare contro l’Empoli. Tornerà a novembre ed è probabile che, sbollita la rabbia per aver dovuto anche rinunciare alla chiamata in nazionale, solo allora Biglia prenderà a riparlare di rinnovo: la volontà delle parti c’è, mancano le firme.