Maksimovic e Quagliarella, rebus Torino

© foto www.imagephotoagency.it

Spunta Kone, sondaggio per Izzo: tutte le manovre

Il futuro di Nikola Maksimovic è una telenovela che si protrarrà fino alle ultime ore di mercato: il Torino sta provando a resistere, ma il pressing del Napoli è forte. La richiesta della società granata si aggira sui 25 milioni di euro, ma la dirigenza partenopea conta di ridurre l’esborso economico a circa 10-11 milioni di euro circa inserendo nell’operazione Omar El Kaddouri e Mirko Valdifiori. Non sono pochi, però, i problemi da superare, in primis le ruggini legate alla bocciatura da parte del Napoli della proposta del Torino per El Kaddouri l’estate scorsa. Nel mercato, però, i vecchi dissapori possono essere archiviati in fretta e, quindi, non tutte le speranze sono andate perse. Infatti, il Torino segue Armando Izzo (Genoa) per sostituire il difensore serbo.

INTRIGHI – Per il centrocampo non viene perso di vista Marquinho, con il quale c’è da tempo l’accordo. Manca l’intesa con l’Udinese, da cui potrebbe arrivare in alternativa Panagiotis Kone. Nei prossimi giorni il Torino, secondo Tuttosport, farà un tentativo piuttosto deciso. Resta, invece, Alessandro Gazzi: bloccata la cessione al Cagliari, che vira su Antonio Cinelli del Vicenza. A fari spenti il Torino segue Sasa Lukic,  centrocampista classe 1996 del Partizan Belgrado. Potrebbe arrivare il prossimo giugno, ma andrebbe bloccato ora visto che piace a parecchi club. Nel Patizan c’è anche Andrija Zivkovic, esterno 19enne che il Torino conosce molto bene. Ma il costo del suo cartellino si aggira già sui 4,5 milioni di euro ed è nel mirino dei club inglesi. 

CHI RESTA? – In partenza, invece, Fabio Quagliarella, per il quale la Fiorentina vanta un canale preferenziale. Restano interessate, però, anche Udinese, Atalanta e Sassuolo. Non è da escludere un incrocio con Gregoire Defrel. Al suo posto potrebbe arrivare Andrej Kramaric, per il quale però il West Ham ha già offerto 8 milioni di euro al Leicester, senza dimenticare la concorrenza di Sampdoria e Fiorentina. Sta per diventare granata Richard Friedenlieb Caballero, giovane difensore centrale paraguaiano che ha ottenuto il permesso di soggiorno. In bilico anche Bruno Peres, che piace a Paris St Germain, Real Madrid e Bayern Monaco. Ma l’esterno brasiliano a SkySport spiega: «Io sto benissimo al Torino. Ho ancora tanta strada da fare insieme al Toro, ho appena rinnovato. Bayern e Real? Fa piacere se mi fanno complimenti e ogni giocatore ha un obiettivo grande, ma io penso solo al Torino. Poi devo lavorare, crescere e migliorare».