Candreva: «Ho dato tutto per l’Inter, scegliere la Samp è stato facile»

© foto www.imagephotoagency.it

Scegliere la Samp non è stato un problema per Antonio Candreva, il quale ha un solo rimpianto dalla sua esperienza all’Inter.

Antonio Candreva ha rilasciato un’intervista alla Gazzetta dello Sport in cui ha parlato del suo passato all’Inter e del suo presente alla Sampdoria.

INTER – «Anche all’Inter quattro anni belli. L’unico rammarico è il mio primo anno, con tanti cambiamenti societari e tecnici che non ci hanno permesso di raggiungere gli obiettivi che avrebbe meritato il club. Ho dato tutto me stesso per la causa nerazzurra»

SCELTA – «Devo ringraziare il presidente, Ranieri, il direttore sportivo Osti, lo stesso Fabio, tutti determinanti per la mia scelta. Che comunque è stata facile».

RANIERI – «Ci siamo sentiti, già sapevo da altri miei colleghi quanto lui sia una grandissima persona. E poi la sua carriera non si discute, ha portato risultati ovunque. È stato facile convincermi».

QUAGLIARELLA – «Non abbiamo più giocatori nella stessa squadra da allora, ma ci siamo incontrati più di una volta in nazionale oltre che da avversari. C’è stima reciproca, anche se manca una grande frequentazione fuori dal campo. Ci siamo sempre salutati con grande piacere».

Leggi l’intervista completa su Sampnews24.