Candreva plana sul derby: «Milan, ti battiamo! I fischi? Ho la coscienza pulita»

© foto www.imagephotoagency.it

L’esterno destro offensivo dell’Inter ha parlato in conferenza in vista del derby di Milano. Ecco le dichiarazioni di Antonio Candreva

A tre giorni dal derby della Madonnina tra Inter e Milan (è stato appena designato l’arbitro della sfida), Antonio Candreva, esterno d’attacco nerazzurro, ha parlato in conferenza stampa presentando il match con i rossoneri. Queste le parole dell’ex Lazio: «Il gol in Nazionale è stato molto importante per me ma anche per l’Italia. Puntavamo ad essere in prima fascia e ci siamo riusciti. Torno dall’esperienza in Nazionale con tanto entusiasmo e sono pronto per il derby. Fischi? Fanno parte del mestiere, io ho la coscienza a posto, l’importante è dare sempre tutto in campo. Obiettivi? Vogliamo fare il massimo. Vogliamo lottare per i primi quattro posti. Il gol? Per me non è un’ossessione. Vorrei segnare quanto prima ma il bene della squadra prima di tutto».

Prosegue Antonio Candreva: «Gol nel derby? Conta trovare il gol della vittoria e questo in passato non è successo. Differenze con i derby romani? Sono molto simili, c’è grande attesa, parliamo di due grandi derby. Ora è tempo di mettere da parte la Nazionale e di pensare solo all’Inter. Si può sempre fare meglio ma penso di aver fatto bene anche nell’Inter. Cancelo? Non lo abbiamo ancora visto al meglio ma sarà un rinforzo importante. Milan? Loro saranno arrabbiati ma noi vogliamo vincere e lo saremo di più. Inter concreta ma brutta? Sono opinioni. Secondo me nel primo tempo a Roma abbiamo fatto una grande partita, così come abbiamo fatto bene con la Fiorentina. Spalletti? Ci chiede di non dare punti di riferimento ma è tutto molto relativo. Dobbiamo restare umili e avere entusiasmo. Cross sbagliati? In campo bisogna agire, mi prendo anche le figuracce se serve. Faccio tanti cross e tanti a volte vanno fuori ma Icardi spesso li trasforma in gol. Trequartista? L’ho già fatto ma non conta, vedremo».