Le pagelle: Carpi – Chievo

© foto www.imagephotoagency.it

E’ Inglese il migliore in campo tra Carpi e Chievo Verona

Il Chievo Verona espugna il Braglia e ritrova la vittoria dopo sette turni all’asciutto: decidono le reti di Inglese – migliore in campo quest’oggi, ha firmato anche l’assist in occasione del raddoppio – e Pellissier, a poco serve l’autorete di Gamberini ispirata da un tiro-cross di Letizia. Crisi nera per il Carpi, fanalino di coda della classifica.

Carpi (4-4-1-1): Belec 6; Letizia 6.5, Zaccardo 5.5, Bubnjic 5 (al 58’ Gagliolo 6), Gabriel Silva 6; Matos 5.5, Marrone 5.5 (al 71’ Lasagna 5.5), Bianco 5, Pasciuti 5 (al 46’ Di Gaudio 6.5); Lollo 6; Mbakogu 6

Chievo Verona (4-3-1-2): Bizzarri 6.5; Frey 6, Cesar 6.5, Gamberini 5.5, Gobbi 5.5; Castro 6.5, Rigoni 6, Hetemaj 6; Birsa 7 (al 72’ Pepe 5.5); Meggiorini 6.5 (all’82’ Radovanovic s.v.), Inglese 7 (al 65’ Paloschi 5.5)

CARPI – IL MIGLIORE

Letizia 6.5: Come spesso gli accade è tra i migliori dei suoi: corre per tre e senza soluzione di sosta, predilige chiaramente la fase offensiva ed è proprio da un suo tiro-cross terminato sul palo che nasce l’autorete di Gamberini. Valvola di sfogo per un Carpi che non sembra ancora avere le idee chiare. Meno bene in termini di tenuta difensiva, ma è tutta la linea a traballare.

CARPI – IL PEGGIORE

Bubnjic 5: Non guida a dovere i movimenti di una linea difensiva che concede troppi spazi alle iniziative avversarie: il Chievo passa troppo facilmente e lo fa sia da situazioni di gioco attivo che passivo, fondamentale – quello dei piazzati – in cui il Carpi è sembrato non all’altezza della situazione.

CHIEVO – IL MIGLIORE

Inglese 7: Divide con Birsa la palma del migliore in campo quest’oggi al Braglia: va premiato per l’apporto quantitativo che arreca all’odierna vittoria del suo Chievo, è suo il bel gol che sblocca la gara – un preciso e potente colpo di testa su calcio di punizione firmato proprio da Birsa – così come l’assist perfetto con cui libera Meggiorini al tiro in occasione del raddoppio clivense.

CHIEVO – IL PEGGIORE

Gamberini 5.5: Sfortunato e a dire il vero un tantino goffo in occasione dell’autorete che riapre la gara: il tiro-cross di Letizia si infrange sul palo e di fatto il pallone gli carambola addosso, manca però della reattività per evitare il gol dell’1-2. Situazione che costringe il suo Chievo ad un finale di apprensione. Per il resto la solita gara ordinata e decisa.

TABELLINO – CARPI – CHIEVO 1-2

Marcatori: Inglese (CH) 8’, Meggiorini (CH) 14’, Gamberini (CH) 61’ aut.

Ammoniti: Carpi – Lollo, Gagliolo, Gabriel Silva, Zaccardo; Chievo – Birsa, Inglese, Radovanovic

Espulsi: Carpi – Castori per proteste

 Carpi (4-4-1-1): Belec; Letizia, Zaccardo, Bubnjic (al 58’ Gagliolo), Gabriel Silva; Matos, Marrone (al 71’ Lasagna), Bianco, Pasciuti (al 46’ Di Gaudio); Lollo; Mbakogu. In panchina: Brkic, Benussi, Romagnoli, Wallace, Iniguez, Wilczek, Cofie, Martinho. Allenatore: Fabrizio Castori

Chievo Verona (4-3-1-2): Bizzarri; Frey, Cesar, Gamberini, Gobbi; Castro, Rigoni, Hetemaj; Birsa (al 74’ Pepe); Meggiorini (all’82’ Radovanovic), Inglese (al 66’ Paloschi). In panchina: Bressan, Seculin, Dainelli, Sardo, Cacciatore, Pinzi, Christiansen, Mpoku, Pellissier. Allenatore: Rolando Maran