Connettiti con noi

2009

Carragher in crisi: “L’idea di non giocare mi terrorizza”

Pubblicato

su

Jamie Carragher, difensore e bandiera del Liverpool, sta iniziando a pensare seriamente ad un futuro calcistico, o meglio ad una fine della carriera, lontano dai reds. Queste le ragioni di una simile scelta, spiegate da Carragher a News of the World: “Non voglio diventare un vecchio giocatore che si lamenta perchè non gioca. L’idea di non giocare più ogni settimana mi terrorizza, non saprei affrontare la possibilità  di allenarmi tutta la settimana e di non scendere in campo”. Carragher non è consolato dal fatto di essere considerato ‘uomo squadra’: “Non è un ruolo che mi si addice, mi spaventa l’idea di giocare altrove rispetto al Liverpool, finchè sarò all’altezza di giocare qui non penserò ad altre destinazioni. Ma, come normale a questo punto della carriera, diventa quasi un obbligo pensare a queste cose: ho solo giocato per un club, mi piacerebbe l’idea di scoprire come sono organizzate altre società “. Riguardo ad un futuro in un campionato come quello australiano Carragher si è così esposto: “Un’esperienza che mi attirerebbe, dovrei vedere se la famiglia sarebbe d’accordo. Mi piace l’idea di andare il più lontano possibile, per sperimentare qualcosa di diverso anche da un punto di vista personale e non solo calcistico”. L’esperto difensore del Liverpool non si è risparmiato parole sugli obiettivi dei reds, dopo le delusioni di quest’anno: “Voglio vincere a tutti i costi il campionato, l’anno prossimo saremo nuovamente pronti a lottare per raggiungere quel traguardo. Ovviamente occorrerà  rafforzare la squadra, tenendo qui i migliori giocatori”.

Advertisement