Connettiti con noi

Juventus News

Chiellini-Balotelli: pace a Le Iene. Mario: «Ma cancella quelle pagine»

Redazione CalcioNews24

Pubblicato

su

Balotelli Chiellini

Pace fatta tra Giorgio Chiellini e Mario Balotelli, grazie allo zampino de Le Iene. I due protagonisti della nuova puntata

Giorgio Chiellini e Mario Balotelli tornano a parlarsi e fanno pace. I due, protagonisti della nuova puntata de Le Iene, hanno fatto pace dopo aver ‘litigato’ nei giorni scorsi. Il litigio era nato a causa delle dichiarazioni del Chiello nella sua autobiografia, in uscita quest’oggi.

LEGGI SU JUVENTUSNEWS24.COM IL DIALOGO COMPLETO TRA CHIELLINI E BALOTELLI

Le Iene hanno organizzato un simpatico teatrino a distanza. I due poi hanno parlato al telefono. Chiellini ha spiegato uno dei motivi della lite che riguarda la Confederations Cup in Brasile, nel 2013. Ecco un estratto del loro dialogo.

Chiellini: «Ci sono stati degli screzi, a me dispiace ma qualcosa dovevo dire, Mario, poi ti avrei scritto fra un po’, te lo dirò di persona, più avanti».

Balotelli: «Ok».

Chiellini: «Grazie per la maglietta! Questa la tengo per davvero!».

Balotelli: «Va benissimo! Comunque Giorgio, a parte gli scherzi, Io ti ho risposto nel senso che…».

Chiellini: «Hai fatto bene! Ero indeciso se metterlo, però non raccontare “nulla” è brutto, mi sembrava da falso e ipocrita. Mi prendo annessi e connessi».

Balotelli: «Con le cose brutte che potevi raccontare, proprio me dovevi mettere? Hahaha!».

Iene: «Va bene il momento di pace però Giorgio, vuoi dirglielo che nel 2013 due schiaffi volevi darglieli davvero?».

Chiellini: «Si è fatto male, è andato via prima di darglieli!».

Balotelli: «Ma veramente ti riferivi alla Confederations Cup?».

Chiellini: «Eh Mario…va bene, dai».

Balotelli: «Che cosa è che avevo fatto?».

Chiellini: «Non te lo ricordi?».

Balotelli: «Ma no, a parte essere andato via, cos’è che avevo fatto di così brutto? Giuro non mi ricordo».

Chiellini: «Con il Brasile, un paio di cose…».

Balotelli: «No aspetta, mi ricordo adesso! Che mi sono arrabbiato perché perdevamo e Gigi mi fa: “Non siamo mica il Brasile noi”, quella cosa lì?».

Chiellini: «Sì, più o meno».

Balotelli: «Va bene dai, non è una cosa grave quella. Io ho risposto soprattutto perché, ti dico la verità, da Giorgio non me l’aspettavo, nel senso che, non sono una persona negativa, sono uno che scherza sempre, ti ho risposto perché ti voglio bene, perché se non me ne fregasse niente non avrei mai risposto».

Chiellini: «Si migliora tutti con gli anni, vedi? Sono passati tanti anni, siamo pronti a scrivere un’altra pagina del prossimo libro».

Iene: «Senti Mario, te lo facciamo regalare il libro da Giorgio!».

Balotelli: «Sì, strappa le pagine dove parla di me!».

Chiellini: «Promesso! (Chiellini scrive una dedica a Balotelli sul suo libro, ndr.) “A Mario, sbagliando ho imparato tanto e continuo a farlo giorno dopo giorno. Ti auguro il meglio, e spero di vederti presto in campo!».

Advertisement