Connettiti con noi

Crotone News

Crotone, Cosmi: «Non essere in panchina è un dolore per me, soddisfatto dalla squadra»

Pubblicato

su

Cosmi

Serse Cosmi, tecnico del Crotone, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro la Lazio. Le sue parole

Serse Cosmi, tecnico del Crotone, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro la Lazio. Le sue parole.

GUARDA SU YOUTUBE LA CONFERENZA STAMPA INTEGRALE DI COSMI

SQUADRA – «Benali ha recuperato e posso considerarlo. Ha preso parte a tre allenamenti a ritmi sostenuti e questa è una buona notizia. Parliamo di un giocatore che ha dimostrato di essere un patrimonio: è a disposizione. Giorno dopo giorno conosco sempre meglio la squadra e sono soddisfatto: c’è applicazione, volontà e determinazione. Vogliamo uscire da questa situazione di classifica».

VITTORIA CONTRO IL TORO – «Ho visto la squadra giocare con determinazione, con la voglia di rappresentare società e città. Abbiamo commesso errori anche contro i granata ma in numero minore rispetto al passato. Siamo sempre stati dentro la partita, anche in fase difensiva».

LAZIO – «Non essere in panchina è un dolore per me, l’allenatore deve stare in campo, con i giocatori. Sarebbe una sconfitta se non dovessi esserci, tutti hanno visto che ho collaborato a risolvere una situazione di nervosismo che si era creata durante la gara. Non voglio che la mia maniera di stare in campo sia vista in modo negativo. Voglio stare vicino alla squadra e attendo adesso il ricorso: spero che la situazione venga valutata nella maniera giusta».

TIFOSI – «Sì, ci hanno aspettato prima della partita, incitandoci e chiedendoci maggiore carica. Li ringrazio, giocare con loro allo stadio ci farebbe rendere meglio».

Advertisement