Connettiti con noi

Calcio italiano

Conferenza stampa Italiano: «il Milan è una squadra che sa fare tutto. Su Nico Gonzalez…» – VIDEO

Pubblicato

su

Conferenza stampa Italiano: le parole del tecnico della Fiorentina alla vigilia della sfida contro il Milan

Vincenzo Italiano, tecnico della Fiorentina, ha parlato alla vigilia della sfida contro il Milan. Le sue parole riportate da TMW.

ASSENZE IN DIFESA«Sulle squalifiche non possiamo farci nulla. L’infortunio di Nastasic non ci voleva. Per lui poteva essere un’occasione importante da sfruttare. Il ragazzo è tornato dalla nazionale triste e mi spiace tanto perchè è un ragazzo che aspetta il suo momento, è un professionista esemplare e mi spiace tantissimo. Avevamo aggregato anche Lucchesi ma si è fatto male. Domani avremo una difesa nuova, abbiamo preparato alcune situazioni con un reparto nuovo e domani vediamo se siamo stati bravi. Abbiamo Igor, Venuti, Amrabat, abbiamo Frison. Sono questi i nostri quattro centrali che domani affronteranno la prima della classe. Per loro sarà un bell’esame, un impegno difficile e sarà modo di confrontarsi con giocatori che in questo momento sono di alto livello».

NICO GONZALEZ – «Non può in questo momento affrontare un’intera gara perchè ha fatto tre allenamenti dopo tanti giorni fermo. E’ impossibilitato nel fare anche del lavoro. Lo stiamo recuperando piano piano. Come detto, queste sono situazioni in cui dobbiamo stare molto attenti. Lo stiamo mettendo a regime e non può avere i 90 minuti. E’ convocato, poi vedremo cosa accadrà. Le sue caratteristiche sono diverse dai componenti del reparto offensivo. Vediamo se riusciamo a ritagliargli una porzione di partita».

PIOLI«E’ un allenatore che in Italia sta dimostrando un grande valore. Il Milan si esprime a livelli grandiosi, qualità in tutto quello che fanno. E’ una squadra aggressiva, che palleggio e sa ripartire. E’ un gruppo consolidato e questo penso sia gran parte merito dell’allenatore e dello staff. Ho grande ammirazione per il mister, complimenti per quello che sta facendo e domani lo saluterò volentieri».

MILAN – «Ogni volta che i rossoneri hanno spazi, possono mettere in difficoltà chiunque. Noi dobbiamo però insistere sui nostri principi, la gara con la Juventus è stata una gara giocata bene: quando abbiamo costruito, potevamo fare più male ai bianconeri. Domani proveremo a limitare una squadra molto forte. Noi domani affrontiamo una squadra che non ha mai perso: il Milan è una squadra che sa fare tutto, quando passiamo in svantaggio non abbiamo la forza di ribaltare il risultato. Io però dico sempre che una squadra è di valore quando ha la forza di rimediare a qualcosa di negativo. Il Milan ha iniziato un percorso diversi anni fa, noi invece abbiamo iniziato solo pochi mesi fa».

Advertisement

Facebook

Advertisement