De Paul strizza l’occhio alla Liga: «Mi piacerebbe tornare a giocare in Spagna»

© foto www.imagephotoagency.it

Rodrigo De Paul ha rilasciato una lunga intervista a Marca, ripercorrendo le fasi più importanti della sua carriera

Rodrigo De Paul ha rilasciato una lunga intervista a Marca, ripercorrendo le fasi più importanti della sua carriera.

CARRIERA – «Rispetto a Valencia sono un giocatore diverso. Ho capito cosa serve per giocare a calcio, prima pensavo solo a tenere la palla. A Udine ho capito tutto: sono cambiato fisicamente e questo mi ha portato a essere più completo. La nascita di mia figlia poi mi ha spinto a dare il meglio».

MESSI – «È l’unico sulla cui professionalità non ho dubbi, anche se la vita dei migliori non è mai tranquilla. Leo ci è abituato, sappiamo che sarà al top».

TORNARE IN SPAGNA – «Vorrei tornare perché ho maturato esperienza e mentalità. Per ora non è impellente il desiderio, ma giocare in Spagna è stato molto importante. È un campionato avvincente e con il giusto progetto mi piacerebbe tornarci»

ATLETICO MADRID – «So che era interessato. Simeone mi piace: gioca un calcio dinamico, ogni seduta d’allenamento sembra una partita ufficiale. In Argentina siamo cresciuti con questa mentalità. Se un giorno dovesse capitare, sarei felice di giocare».