Diritti tv, presidente Lione: «Ci vuole uno Spotify per il calcio»

© foto www.imagephotoagency.it

Jean-Michel Aulas, presidente del Lione, ha parlato ai microfoni de Le Parisien in merito ai diritti televisivi per il calcio

Jean-Michel Aulas, presidente del Lione, ha parlato ai microfoni de Le Parisien in merito ai diritti televisivi per il mondo del calcio.

«La regola è che quando non paghi, perdi la titolarità dei diritti. Si stanno scavando la fossa. I tempi stanno cambiando e la Lega potrebbe rivolgersi ad altri operatori. Amazon ad esempio ha acquistato i diritti in Inghilterra e Germania. Ci vorrebbe uno Spotify o un Deezer per il calcio: un’offerta unica con un prezzo interessante e dove il pubblico non deve più chiedersi su quale canale guardare la partita».