Van Ginkel dopo Torres: la situazione

© foto www.imagephotoagency.it

Bloccata la partenza di Cristante, in lizza Dzemaili

CALCIOMERCATO MILAN – Atteso a Milano per le visite mediche, Fernando Torres deve sciogliere anche il nodo relativo all’ingaggio da percepire al Milan: dei 7 milioni di euro netti previsti dal vecchio contratto con il Chelsea, l’attaccante ne percepirà 4 più bonus dal Milan e 2 dai Blues, mentre il resto sarà “scontato”, del resto nel secondo anno rossonero Torres percepirà solo 4 milioni di euro più bonus a patto di trattare il rinnovo per il terzo anno. Tutti contenti, dunque, anche il Chelsea, che non dovrà registrare una minusvalenza, grazie alla formula del prestito biennale.

LE ALTRE PISTE – Ora il Milan punta su Marco Van Ginkel, per il quale si può chiudere entro le 12 visto che non è stato convocato per la gara contro l’Everton ed è stato escluso dalla lista Champions. Gli agenti Jansen e Fiorini sono a lavoro ed il Milan aspetta, valutando le alternative: se l’ipotesi Taarabt non prende quota e Cristante, per il quale il Benfica ha offerto 6 milioni di euro, è destinato a restare grazie all’intervento di Silvio Berlusconi, si continua a pensare a Blerim Dzemaili.

LE VISITE – Oggi intanto è attesa a Milanello Barbara Berlusconi, che accompagnerà Adriano Galliani. Ieri, invece, ci ha pensato suo padre Silvio a intrattenere la squadra tra consigli alla squadra, complimenti a Filippo Inzaghi e siparietti con El Shaarawy e Mastour.