Connettiti con noi

News

Esercenti Gioco Legale (FIEGL) chiedono estensione di 12 mesi per concessioni siti scommesse online

Pubblicato

su

La Federazione Italiana Esercenti Gioco Legale, in merito al riordino di tutto il settore giochi, tende a rimarcare la difficile situazione in cui si trovano tutti gli esercenti del gioco legale.

La FIEGL (Federazione Italiana Esercenti Gioco Legale) parla di grande disagio rispetto a quanto disciplinato dai contratti di gestione con i concessionari di riferimento. Questo nasce dalla chiusure imposte dal Governo per andare contro alla difficile lotta contro il contagio da Covid-19 che ha impedito ai punti vendita (sia specializzati che generalisti) la raccolta di gioco tramite quelli che vengono definiti apparecchi da divertimento. Apparecchi per cui sono stati firmati contratti appositi con una concessione della durata di 9 anni. 

Situazione questa ben nota a coloro che lavorano nel settore gioco e che si sono trovati a fronteggiare ben 340 giorni di chiusura con mancati incassi per oltre un miliardo e mezzo di euro. Al contempo, tutto il settore del gaming e del betting online ha vissuto il suo periodo di crescita maggiore. Non c’è ombra di dubbio, infatti, che con la chiusura degli esercizi fisici anche il giocatore più dubbioso abbia tentato la via della sorte online. Il miglior sito scommesse su SitiScommesse.info ha di certo, quindi, guadagnato rispetto a un qualsiasi operatore o concessionario fisico. 

A questo punto, quindi, la FIEGL chiede che l’anno di chiusura non venga conteggiato e che ci sia un prolungamento di 12 mesi delle concessioni già in atto prima della pandemia. Questo è previsto dall’articolo 4 comma 2 della concessione stessa per “situazioni di urgenza imprevedibili”. 

Il mondo del calcio torna a correre veloce sui migliori siti di scommesse sportive

Dopo un anno parecchio incerto con campionati bloccati e eventi rimandati in tutto il mondo l’Europeo di calcio della scorsa estate è stato l’evento che ha fatto ritornare un po’ a tutti la voglia di puntare sulle scommesse sportive. Ancora più interessante, per gli appassionati di tutto il mondo, sarà seguire i play-off spareggio per il Mondiale 2022 in Qatar che vede, tra i protagonisti azzurri attesi, anche il ritorno di Mario Balotelli. Mario, da sempre un personaggio sopra le righe, parla anche della vittoria dell’Italia agli Europei affermando di non aver seguito tanto ma che con lui sarebbe stata più facile

Ora, a poco più di un mese dagli scontri diretti, non possiamo far altro che aspettare le mosse di Mister Roberto Mancini e sperare di poter battere tutti gli avversari che ci troveremo sul nostro cammino. Il nostro girone, infatti, non è affatto semplice. Macedonia del Nord, Turchia e Portogallo le nostre dirette concorrenti con una finale spareggio a Lisbona che già sa di sfida per la vita. 

Con la chiusura del gioco legale abbiamo vissuto l’allarme “dark betting”

Con la chiusura forzata delle attività fisiche che si occupano di gioco legale c’è stata, certamente, una fortissima crescita del gioco online ma anche una terribile caduta verso “il dark betting”, cioè il gioco illegale. La paura, infatti, per molti mesi è stata quella che gli appassionati, trovandosi impossibilitati a giocare secondo le abitudini si trovassero a giocare su siti illegali che, non essendo controllati, non hanno nessun tipo di regola o affidabilità. Per fortuna, in Italia la regolamentazione del settore gioco è molto severa ed è sotto l’egida dell’ADM (Agenzia Dogane e Monopoli, ex AAMS) che è l’ente preposto dallo Stato italiano alla certificazione di tutti gli operatori di gaming e betting sul territorio. 

Situazione molto differente in Germania dove, per un vizio di forma, si è trovati a non avere nessun tipo di regolamentazione sui casinò online. Questo ha portato a una crescita a dismisura di siti illegali che permettevano anche il gioco ai minorenni. Per questa ragione, nell’estate del 2021, quasi tutti gli stati della Federazione si sono seduti a tavolino per dare uno scossone a tutto l’ambiente con la legalizzazione dei siti di casinò e la formalizzazione di regole severe da seguire per tutti gli operatori. Solo così, solo attraverso regole e controlli, il gioco diventa responsabile e una fonte di divertimento affidabile e sicura, anche in rete e non solo attraverso i canali fisici, già tanto bistrattati per un lungo periodo durante questa pandemia. 

 

Advertisement

News

Copyright 2021 © riproduzione riservata Calcio News 24 -Registro Stampa Tribunale di Torino n. 47 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l.