Fiorentina, Cuadrado: «Voglio vincere qui»

© foto www.imagephotoagency.it

FIORENTINA CUADRADO MONTELLA – Juan Guillermo Cuadrado ha fatto capire di voler continuare a essere uno dei simboli di questa Fiorentina, che tanto bene sta facendo sia in Italia che in Europa. L’esterno offensivo colombiano, intervistato dai colleghi della stampa locale, ha ammesso di essere un giocatore particolarmente avvezzo al dribbling, dote che gli viene naturale sin da quando ha iniziato a tirare calci al pallone, e che Cuadrado sa di saper sfruttare bene.

LEGATO A FIRENZE – «Fin da quando ero piccolo mi piaceva fare dribbling e saltare l’avversario con abilità – ha esordito Cuadrado – . Queste sono le mie caratteristiche sin da quando ho iniziato a giocare, e ho sempre giocato così. Spero di continuare a giocare in questo modo per tutta la carriera, cercando di vincere qualcosa di importante con la Fiorentina e ricevere la convocazione per il Mondiale. Io vivo nel centro di Firenze, vicino al centro di allenamento. Mi piace molto essere essere vicino allo stadio, non vivo alla periferia della città, come fanno alcuni miei compagni di squadra».

BRAVO MISTER – Cuadrado ha speso parole di elogio anche per il suo allenatore Vincenzo Montella: «Il mister mi dice che quando sono in zona gol devo avere più fiducia nelle mie caratteristiche. Lui insiste sul fatto che, per la velocità che ho, mi basta un solo movimento per riuscire a ottenere un rigore se subisco fallo. Mi incoraggia sempre a salire e ad attaccare con forza, sono molto contento di quello che sto facendo, e lo devo anche a lui».

IL MERCATO – Si parla anche di mercato, e Cuadrado ha fatto capire di essere orgoglioso di tutte queste voci sul suo conto: «Un professionista sogna sempre grandi cose per la sua carriera. Sono orgoglioso che alcuni grandi club siano interessati a me, ma io sono felice qui a Firenze, la città è molto bella e le persone sono molto cordiali. Non ho alcun desiderio di lasciare la Fiorentina, nè adesso nè mai».