Fiorentina: Cutrone e l’importanza nel gioco spalle alla porta

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Cutrone ha giocato una grande partita in Napoli-Fiorentina. Ha fatto bene in tutte le fasi di gioco, consentendo alla squadra di risalire

Alla Fiorentina mancava un attaccante come Cutrone, in grado di dare profondità e peso offensivo in avanti. I viola prima erano troppo sterili, faticavano tanto a segnare contro squadre chiuse, con tanti cross che non portavano a nulla.

Oltre però all’apporto offensivo, al San Paolo l’ex Wolverhampton si è reso utile anche per molti altri aspetti. Ha prima di tutto effettuato un grande lavoro difensivo con generosi ripiegamenti. Inoltre, nelle ripartenze, le sue sponde spalle alla porta consentivano alla squadra di risalire. Un esempio nella slide sopra, in cui premia il break di Castrovilli con un ottimo movimento.