Connettiti con noi

Calciomercato

Fiorentina, Ikonè c’è: ma chi sarà il vice Vlahovic?

Pubblicato

su

vlahovic fiorentina
Ascolta la versione audio dell'articolo

La Fiorentina ha già messo a segno il colpo Ikonè, andando a rinforzare decisamente la fascia destra offensiva. Ma il mercato di gennaio potrebbe portare in dote altri movimenti

Archiviato l’acquisto di Jonathan Ikonè, la Fiorentina ha soddisfatto a pieno le richieste di Vincenzo Italiano sul calciomercato per quanto riguarda le corsie offensive. Mentre sembra ormai certo l’addio di Dusan Vlahovic a gennaio, i viola si stanno destreggiando in sede di trattative, andando a caccia di un vice del centravanti serbo per chiudere la stagione con un rincalzo di lusso, visto che Kokorin è stato meno di un oggetto misterioso a Firenze.

LE OPZIONI – Il nome più caldo per gennaio, fino a qualche giorno fa per quanto riguarda il vice Vlahovic sembrava quello di Borja Mayoral, centravanti che a Roma, dopo una prima stagione positiva, è finito ai margini del progetto Mourinho. Firenze sembrava essere la piazza giusta per lo spagnolo, anche se il Crystal Palace sembra aver superato i viola. Quindi resiste l’idea delle ultime ore, Nzola dello Spezia. Italiano lo conosce bene e lo ha valorizzato in Liguria, per questo potrebbe rappresentare una soluzione adatta per far tirare il fiato al serbo, in attesa della cessione estiva.

CENTROCAMPO – In mediana gli occhi sono puntati principalmente sulla cessione di Amrabat, che dovrebbe avvenire in prestito e molto probabilmente al Torino. Da qui la decisione di investire o meno su un profilo low cost in mediana, anche per far tirare il fiato a Torreira. A centrocampo però la Fiorentina naviga già nell’abbondanza e in questo caso andranno fatte riflessioni molto più approfondite.