Connettiti con noi

Fiorentina News

Fiorentina, Milenkovic: «Con l’Inter non si è vista la differenza di valori»

Pubblicato

su

fiorentina

Nikola Milenkovic è stato intervistato da Tuttosport: «40 milioni dal City? Fanno piacere. Non commento Mazzoleni, l’ha già fatto la società»

È tornato sulla gara contro l’Inter, ma ha detto anche tanto altro Nikola Milenkovic nella sua intervista a Tuttosport. Il calciatore serbo è diventato uno dei pilastri della Fiorentina di Stefano Pioli, che ha contribuito alla trasformazione del ragazzo da centrale di difesa a terzino. «Siamo consapevoli di aver fatto una grande partita contro l’Inter, non meritavamo di perdere. Ora però c’è solo testa all’Atalanta. Non voglio commentare l’arbitraggio di Mazzoleni, ha parlato la società e tanto basta. Purtroppo abbiamo fatto un errore e lo abbiamo pagato. Ma non si è certo vista la differenza di valori tra noi e l’Inter. Noi siamo una squadra che gioca sempre per vincere».

Sarà un anno importantissimo per la Fiorentina e il classe ’97, soprattutto dopo le tante avances estive, con il City che era pronto ad investire ben 40 milioni per lui. «Fa piacere ma resto sereno e non ci penso. Sono un ragazzo coi piedi per terra, credo nella professionalità e penso solo a imparare e migliorare ogni giorno di più, contento di vestire la maglia viola. Abbiamo molta fiducia in noi stessi. Siamo una squadra giovane ma già solida, che sa lottare e divertire. E con ampi margini di crescita. Pioli è un grande allenatore, ci sta insegnando a difendere e attaccare al meglio».

Infine un commento sulla Juve, che sembra già avere le mani sullo scudetto: «L’arrivo di un campione come Ronaldo l’ha rinforzata ancor più ma è prematuro dire che i giochi sono già decisi».