Genio e sregolatezza per l’Hellas Verona: Cerci e Cassano nel mirino

Cassano - virtus entella
© foto www.imagephotoagency.it

La stagione 2017/2018 sarà quella del ritorno in Serie A dell’Hellas Verona: i gialloblu, nel pieno della campagna rafforzamenti, pensano a Cerci e Cassano in attacco

Prima la promozione in massima serie, poi un mercato all’altezza per centrare la salvezza. L’Hellas Verona è pronto ad affrontare la stagione che si appresta ad iniziare. Ieri, mister Fabio Pecchia ha diretto la prima sessione di allenamento e ha promesso un Verona arrembante, in un campionato, quello di Serie A, che permette alle squadre di giocare un calcio propositivo ma non ammette il minimo errore. Dopo aver ufficializzato il colpo Verde, trequartista proveniente dalla Roma che ha disputato un’annata da protagonista in cadetteria con l’Avellino, i movimenti in attacco non sono finiti qui. La Gazzetta dello Sport scrive, infatti, di Cerci e Cassano come obiettivi della società veronese. Alessio si è svincolato dall’Atletico Madrid, è seguito anche da Torino e Panathinaikos e potrebbe svolgere le visite mediche di rito già in serata se i gialloblu riuscissero a bruciare sul tempo la concorrenza. Pecchia non si è sbilanciato: «Posso parlare solo di chi è qui. Di voci ce ne sono tante». Meno ermetico su Fantantonio: «E’ un campione. Se lo prenderei? Chi ha qualità è sempre gradito». Cerci e Cassano, sarà l’Hellas del genio e della sregolatezza?