Genoa, è crisi in attacco: solo quattro gol nelle ultime dieci partite

lapadula genoa
© foto www.imagephotoagency.it

L’attacco del Genoa non funziona più e la difesa subisce troppo: ecco come i rossoblu hanno rischiato di retrocedere

Il Genoa di Prandelli è una squadra in enorme difficoltà: a due punti dal quartultimo posto occupato dall’Udinese e con sole tre partite a disposizione per allontanare completamente l’incubo della Serie B.

Il problema principale sembra essere l’attacco, o almeno così ha dichiarato il Mister Cesare Prandelli, che in conferenza stampa dopo il match contro la Spal ha dichiarato: «Abbiamo tante difficoltà in zona realizzativa. Non riusciamo a segnare nonostante le tante occasioni create».

Quest’anno, specie dopo la cessione di Piątek al Milan, i rossoblu hanno avuto enormi problemi in fase realizzativa: Favilli ha chiuso la stagione per infortunio dopo sole sei presenze, Kouame ha giocato ben 2684 minuti ma ha trovato solo quattro volte la via del gol, Pandev ha segnato tre reti in ventidue presenze e Sanabria dopo una partenza lampo sembra essersi completamente spento.

Nelle ultime dieci partite il Genoa ha segnato solo quattro gol, di cui solo due da parte di attaccanti: numeri che sembrano sinonimo di un problema in fase offensiva che la squadra di Prandelli dovrà risolvere velocemente durante la sessione di calciomercato estiva.