Genoa-Roma 1-1: pagelle e tabellino

© foto www.imagephotoagency.it

Genoa-Roma, 14ª giornata Serie A 2017/2018: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Finisce 1-1 la sfida di Marassi tra Genoa e Roma. Una gara molto intensa decisa dalle reti di El Shaarawy e di Lapadula, ma soprattutto dalla sciocchezza di De Rossi che si è fatto espellere commettendo il fallo da rigore. Nel primo tempo gli spazi erano molto stretti e i giallorossi raramente sono riusciti a mettere in difficoltà il Genoa. Ci ha provato Perotti con le sue incursioni e Dzeko con una girata in area. I padroni di casa dal canto loro si sono difesi con ordine e hanno provato a fare male con Rigoni e Taarabt ma i primi 45′ si chiudono senza grandi emozioni. Nella ripresa la Roma scende in campo con un altro piglio, alza il ritmo soprattutto sulla destra con Florenzi. Proprio da un suo cross arriva il gol del vantaggio con El Shaarawy che è bravo a sbucare alle spalle di Izzo e a battere Perin. Pochi minuti dopo l’episodio che cambia la partita. Il Genoa sta per battere una punizione defilata quando De Rossi colpisce Lapadula con uno schiaffo. Giacomelli, dopo aver consultato il VAR, espelle De Rossi e assegna il rigore al Genoa. Lapadula è freddo e realizza dal dischetto. Con l’uomo in meno i giallorossi sbandano e Lapadula per poco non realizza il 2-1. Di Francesco si gioca la carta Schick ma il ceco incide poco, più pericoloso Strootman che colpisce una traversa al 40′. Sul capovolgimento di fronte è Lapadula che scappa alle spalle della difesa e per poco non buca Alisson. La partita finisce 1-1 dopo 6′ minuti di recupero. La sensazione è che la Roma abbia gettato al vento una vittoria che, con sofferenza, sta portando a casa. Il Genoa invece ha dimostrato di aver assorbito la cura Ballardini e ha avuto il merito di essere sempre attaccato alla partita, un bel segnale per il futuro.

Genoa-Roma 1-1: tabellino

GENOA (3-5-2) – Perin 6,5, Izzo 6, Spolli 6, Zukanovic 6,5; Rosi 6, Rigoni 6,5, Veloso 6,5 (50′ Cofie sv), Bertolacci 6, Laxalt 6; Taarabt 5,5 (40′ st Omeonga sv), Pandev 5 (18′ st Lapadula 6,5)
ALLENATORE: Ballardini 6,5

ROMA (4-3-3) – Alisson 6, Florenzi 6,5, Fazio 5,5, Jesus 6,5, Kolarov 6,5, Nainggolan 6 (42′ Schick sv), De Rossi 4,5, Strootman 6, El Shaarawy 6,5 (33′ st Gonalons sv), Dzeko 5,5, Perotti 5,5 (13′ st Defrel 6)
ALLENATORE: Di Francesco 6

ARBITRO: Giacomelli di Trieste 6,5

MARCATORI: 15′ st El Shaarawy (R), 25′ Lapadula (G)

NOTE: ammoniti Fazio (R), Nainggolan (R), J.Jesus (R), Taarabt (G), espulsi De Rossi (R)

GENOA – IL MIGLIORE

LAPADULA 6,5 – Ha dato la scossa alla partita e da solo è stato in grado di far innervosire la Roma. Si è procurato il rigore nell’episodio che ha coinvolto De Rossi e lo ha realizzato con grande freddezza. L’unico neo restano le altre tre palle gol sprecate che avrebbero potuto regale i 3 punti al Genoa. Elettrico.

GENOA – IL PEGGIORE

PANDEV 5 – Il macedone non offre una prestazione all’altezza e non riesce mai a fare da riferimento in attacco. Nel primo tempo ha anche una buona opportunità quando Bertolacci lo trova nel cuore dell’area ma fa una cosa a metà tra un colpo di testa e un assist regalando il pallone alla Roma. Nella ripresa esce per fare spazio a Lapadula. Sotto tono.

ROMA – IL MIGLIORE

EL SHAARAWY 6,5 – Il Faraone è il più pericoloso dei suoi. Nel primo tempo è poco coinvolto, anche perchè spesso si trova ad agire sull’out di destra. Quando nella ripresa esce Perotti ritorna sulla fascia di competenza e colpisce subito con un gran gol. Sbuca alle spalle di Izzo e sfrutta un bel cross di Florenzi. In avanti si danna ma è poco assistito dai compagni. Letale.

ROMA – IL PEGGIORE

DE ROSSI 4,5 – Macchia una grande prestazione con una sciocchezza che da un calciatore del suo calibro e della sua esperienza non ti aspetti. A metà ripresa e con la Roma in vantaggio tira uno schiaffo a Lapadula sugli sviluppi di un calcio di punizione. Giacomelli non lo vede ma il VAR non perdona: rosso e calcio di rigore per il Genoa. Un errore he costa la partita alla Roma. Nervoso.

GENOA-ROMA: CLICCA QUI PER AGGIORNARE

Genoa-Roma: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Nella ripresa la Roma sembra cambiare marcia, il pallone viaggia più veloce e i giallorossi al 15′ trovano il vantaggio grazie al gol di El Shaarawy bravo a sfruttare un cross di Florenzi e a sorprendere Izzo. Pochi minuti dopo una follia di De Rossi rimette in partita il Genoa: colpisce a gioco fermo Lapadula facendosi espellere e causando un calcio di rigore. Lo stesso Lapadula realizza freddamente dal dischetto per l’1-1. I rossoblu prendono coraggio e sono ancora pericolosi con Lapadula, bravo a liberarsi ma poco preciso davanti ad Alisson. Nel finale però è la Roma ad andare vicina al vantaggio con Stroorman che colpisce la traversa dopo il cross di Kolarov. Alla fine il match si chiude in pareggio.

FINE SECONDO TEMPO

49′ – Palla gol per la Roma con Defrel che fa la sponda per Shcick ma Perin salva sulla linea

48′ – Imbucata di Srootman per Dzeko ma il pallone è facile preda di Perin

45′ – Omeonga guida il contropiede del Genoa ma il centrocampista sbaglia l’ultimo passaggio

42′ – Lapadula sorprende la difesa della Roma ma calcia male di sinistro

40′ – Clamorosa traversa di Strootman che devia un cross di Kolarov

39′ – Punizione di Kolarov dalla distanza che si infrange sulla barriera

36′ – Roma che prova a sfondare a destra ma il Genoa si chiude con ordine

32′ – Tiro improvviso di Dzeko che calcia di sinistro dal limite ma non inquadra la porta di poco

29′ – Veloso calcia da limite ma trova la respinta di Strootman

25′ – GOL GENOA! Lapadula realizza dal dischetto

22′ – Calcio di rigore per il Genoa. De Rossi tira uno schiaffo a Lapadul e viene espulso

20′ – Punizione velenosa di Kolarov che trova la risposta in corner di Perin

18′ – Defrel passa in mezzo a due ma Zukanovic è bravo a recuperare

15′ – GOL ROMA! Traversone dalla destra di Florenzi con El Shaarawy che sbuca alle spalle di Izzo e batte Perin

14′ – Tiro di Veloso dalla distanza ma il suo calcio è debole e centrale

11′ – Gran giocata di Florenzi che salta Laxalt e mette al centro ma nessuno dei suoi compagni arriva sul pallone

8′ – Taarabt scappa sul filo del fuorigioco ma un grande recupero di Juan Jesus salva la Roma

5′ – Incursione di Nainggolan dalla destra ma il suo cross si perde sul fondo

3′ – Girata improvvisa di Pandev che calcia centrale ma Alisson blocca con sicurezza

Inizia il secondo tempo di Genoa-Roma!

SINTESI PRIMO TEMPO – Primo tempo molto bloccato a Marassi con un canovaccio tattico molto prevedibile. La Roma ha attaccato fin dai primi minuti e un Genoa molto compatto e sempre pronto a pungere in ripartenza. I pericoli maggiori arrivano dalla destra dove Florenzi e Nainggolan pescano Dzeko al centro dell’area ma Izzo si immola e salva il Genoa. Nella seconda parte il Genoa è bravo a fare densità e ad ingolfare la manovra giallorossa con i break di Rigoni che nel finale stacca di testa su una punizione di Veloso ma non trova la porta.

FINE PRIMO TEMPO

45′ – Genoa pericoloso con una punizione di Veloso dalla sinistra che pesca la testa di Rigoni ma il centrocampista non inquadra la porta

41′ – Fase confusa del match con entrambe le squadre che stanno sbagliando molto in fase di impostazione

38′ – Cross da destra di Nainggolan ma il colpo di testa di Dzeko non inquadra la porta

34′ – Roma che cerca di attaccare il Genoa attraverso il possesso palla ma per ora i rossoblu si difendono bene

31′ – Dzeko libera El Shaarawy al limite dell’area ma il suo tiro è facile preda di Perin

28′ – Traversone di Izzo dalla destra ma De Rossi pulisce l’area di testa

26′ – Bertolacci con l’esterno trova Pandev che non riesce a controllare nel cuore dell’are

22′ – Contropiede del Genoa con Rigoni che cerca Laxalt ma sbaglia la misura del passaggio

19′ – Azione sospetta in area del Genoa: El Shaarawy calcia a volo e colpisce il braccio di Laxalt, Giacomelli fa proseguire

17′ – Nainggolan calcia dal limite dell’area ma il suo tiro è deviato da Zukanovic e finisce tra le braccia di Perin

15′ – Traversone dalla sinistra di Laxalt con Rigoni che batte a volo da dentro l’area ma Alisson blocca senza problemi

14′ – Izzo si immola su Dzeko che calcia a botta sicura da due passi. Si salva il Genoa

12′ – Punizione dalla sinistra di Veloso ma Fazio anticipa Izzo di testa

8′ – Possesso palla prolungato della Roma che non riesce a trovare varchi nella difesa del Genoa

5′ – Traversone di Kolarov dalla trequarti ma il pallone è preda di Perin

2′ – Traversone dalla sinistra di Kolarov ma il colpo di testa di Dzeko è deviato in corner da Zukanovic

Inizia Genoa-Roma!

Genoa-Roma: formazioni ufficiali

GENOA (3-5-2) – Perin, Izzo, Spolli, Zukanovic; Rosi, Rigoni, Veloso, Bertolacci, Laxalt; Taarabt, Pandev
ALLENATORE: Ballardini

ROMA (4-3-3) – Alisson, Florenzi, Fazio, Jesus, Kolarov, Nainggolan, De Rossi, Strootman, El Shaarawy, Dzeko, Perotti
ALLENATORE: Di Francesco

Genoa-Roma: probabili formazioni e pre-partita

Ballardini conferma il 3-5-2 vittorioso visto a Crotone. Così davanti a Perin agiranno Izzo e gli ex giallorossi Spolli e Zukanovic. In mediana riproposto il terzetto Rigoni-Veloso-Bertolacci con Rosi, in ballottaggio con Lazovic, a destra e Laxalt a sinistra. In avanti spazio a Taarabt in coppia con uno tra Pandev e Lapadula.

Di Francesco ripropone il consueto 4-3-3 con il puntuale turnover messo in atto fin dall’inizio del campionato. Rispetto alla trasferta di Madrid cambiano almeno 4 uomini. Tra i pali Alisson, in difesa ritorna Florenzi sulla destra con Kolarov sulla sinistra. Al centro Fazio e Manolas vanno verso la conferma ma Juan Jesus scalpita. A centrocampo De Rossi torna davanti alla difesa con Nainggolan e Strootman. Dzeko confermato al centro dell’attacco con Perotti ed El Shaarawy.

GENOA (3-5-2): Perin; Izzo, Spolli, Zukanovic; Rosi, Rigoni, Veloso, Bertolacci, Laxalt; Pandev, Taarabt
ALLENATORE: Ballardini

ROMA (4-3-3): Alisson; Florenzi, Fazio, Manolas, Kolarov; Strootman, De Rossi, Nainggolan; El Shaarawy, Dzeko, Perotti
ALLENATORE: Di Francesco

Ballardini, allenatore del Genoa, ha incontrato in giornalisti in conferenza stampa alla vigilia del match. Per lui un ritorno a Marassi dopo oltre 4 anni : «Il piacere di tornare è grande, ma sono così concentrato sulla partita che non mi possono concedere quelle emozioni che pure certamente ci sono». Il Genoa in questa stagione non ha ancora vinto in casa: «E la Roma non è certo l’avversario ideale per invertire questo trend. Però il Ferraris rimane un terreno amico, molto amico. Chi ti vuole bene ti aiuta e in questo senso la tifoseria del Genoa è unica. È una partita nella quale dovremo andare oltre le nostre capacità e metterci quel qualcosa in più proprio come chiedono i nostri tifosi». Dubbio di formazione in attacco: «Galabinov è fuori per un problema muscolare e Lapadula è in ripresa, ma non è ancora al top della condizione. E lui è il primo a riconoscerlo. Ma ormai gli manca davvero poco. Un altro giocatore che presto potrà diventare determinante è Lazovic».

Anche l’allenatore della Roma, Eusebio Di Francesco, ha parlato in conferenza stampa. Parola d’ordine: dimenticare la sconfitta di Madrid: «Siamo stati meno squadra rispetto a loro. Non siamo stati determinati. L’ambiente ti porta spesso troppo in alto rispetto alla realtà ma dobbiamo continuare a lavorare». Tra i convocati torna il colpo dell’ultimo mercato, Patrick Schick: «Sarà convocato assolutamente ma non so quanto minutaggio ha nelle gambe. Sicuramente non partirà dall’inizio. Può giocare anche a destra. In quel ruolo ho cambiato tanto. Mi piacciono i giocatori che creano superiorità numerica». L’allenatore parla anche dell’ambiente attorno alla squadra: «Sento meno negatività, ma possiamo fare meglio come gruppo. Non dico che dobbiamo restare con i piedi per terra, ma bisogna sicuramente lavorare con grande umiltà». 

Genoa-Roma: i precedenti del match

Allo stadio Marassi si sono giocate 50 gare tra Genoa e Roma con 25 vittorie del Grifone, 15 pareggi e 10 vittorie dei giallorossi. L’ultima volta in questo stadio è finita 1-0 per gli ospiti grazie ad un’autorete di Izzo.

Genoa-Roma: l’arbitro del match

L’arbitro della partita è Piero Giacomelli di Trieste. Con il Genoa sono 10 precedenti in Serie A con un bilancio di una sola vittoria, 4 pareggi e 5 sconfitte. Sono 9 i precedenti con la Roma, che quest’anno ha già arbitrato nella vittoria di Bergamo alla prima giornata, con 6 vittorie e 3 pareggi. Durante questa stagione ha già fischiato 7 gare in cui ha comminato 20 ammonizioni e 2 espulsioni.

Genoa-Roma Streaming: dove vederla in tv

Qui le informazioni complete: Genoa-Roma Streaming gratis e diretta tv: come vederla. La partita andrà in onda a partire dalle ore 15 in diretta sulle frequenze Sky Calcio 2 e in digitale terrestre su quelle di Mediaset Premium Sport 2. Non solo, perché Genoa-Roma sarà trasmessa in streaming per pc, smartphone e tablet su tutti i device iOsAndroid e Windows Mobile tramite app Sky Go Premium Play.