Granada, Resino: «La peggior sconfitta della mia carriera»

© foto www.imagephotoagency.it

L’allenatore ha parlato della pesante debacle subita dal Real Madrid

Il Real Madrid ha superato il Granada per 9-1, e si parla solo della prestazione di Ronaldo e compagni. Chi sta male dopo una sconfitta del genere è però Resino, allenatore del Granada, reo di aver mandato in campo le seconde linee, avendo ricorso a molto turnover. Ma in conferenza Resino spiega: «Ho mandato in campo una squadra comunque competitiva, anche se di fatto questo non si è visto neanche per un minuto. Non siamo stati all’altezza del Real, una delle migliori squadre del mondo». 

IL DISASTRO – Resino ha anche ammesso le proprie responsabilità: «Questa è stata la sconfitta peggiore della mia carriera, sia da giocatore che da allenatore. Io e giocatori non ci aspettavamo un disastro simile. Cerchiamo di essere ottimisti e pensiamo che abbiamo perso 3 punti, e non che abbiamo preso 9 gol in un match imbarazzante. Per noi è stato davvero un brutto colpo, ma dobbiamo rialzare subito la testa, perchè mercoledì abbiamo un’altra battaglia. Dobbiamo metterci questa partita alle spalle: se è stato un disastro è solo colpa mia, i giocatori stanno male ma bisogna reagire subito».