Incontro in corso per chiudere lo scambio Bellomo-Castro

© foto www.imagephotoagency.it

I rossazzurri non mollano per il fantasista e offrono l’argentino (che piace anche alla Samp)

L’autostrada che unisce Catania con Verona, sponda Chievo, potrebbe regalare presto un’operazione in entrata per entrambe le formazioni. Come già anticipato dalla nostra redazione nei giorni scorsi, è acclarato l’interesse dei rossazzurri per il fantasista clivense Nicola Bellomo. Nato come centrale, nelle ultime stagioni a Bari ha giocato appena a ridosso delle punte, posizione che potrebbe abilmente ricoprire anche a Catania, davanti al tandem offensivo CalaiòManiero. Tra l’altro è dotato di un destro chirurgico che, specie sui piazzi calciasti, si è dimostrato spesso letale.

L’OPERAZIONE NON E’ PIU’ UNA “CASTRO”NERIA – La società etnea vuole a tutti i costi il numero 63 dei gialloblù e sarebbe disposta a mettere sul piatto l’esterno offensivo argentino, Lucas Castro, finito ultimamente nel mirino anche della Sampdoria di Sinisa Mihajlovic insieme al compagno di squadra Nicolas Spolli. Il presidente dei “Mussi Volanti”, Luca Campedelli, già in estate aveva mostrato interessi per “El Pata” ma la maxi offerta vicina ai 5 milioni non convinse Pulvirenti a privarsi del calciatore. Dopo un deludente scorcio di stagione per i molteplici infortuni (appena 7 presenze) la situazione è cambiata.

INCONTRO IN ATTO – Secondo indiscrezioni raccolte del collega Gianluca Di Marzio, l’amministratore delegato Pablo Cosentino sarebbe a Milano e starebbe parlando con il direttore sportivo dei clivensi, Luca Nember, per chiudere l’operazione di scambio. Seguiranno aggiornamenti.

Dal nostro corrispondente

Andrea Mazzeo