de Boer: «Sono contento. Kondogbia? Chi non ascolta, sta fuori»

© foto www.imagephotoagency.it

L’analisi di Frank de Boer al termine di Inter – Bologna, gara terminata 1-1

Frank de Boer è comunque soddisfatto al termine di Inter – Bologna, gara terminata 1-1 nonostante le numerose occasioni create dai nerazzurri. Nel post-gara, il tecnico olandese ha analizzato così il pareggio a Premium Sport: «Ranocchia? Per me Ranocchia ha giocato una buona partita. Abbiamo giocato male i primi 20 minuti, poi abbiamo fatto meglio. Abbiamo avuto buone occasioni per vincere, ho visto una squadra che lavora durante i 90 minuti, questo è un segnale molto positivo. Negli ultimi minuti il Bologna ha avuto delle occasioni, ma sono contento».

CONTINUA DE BOER«Perché la gara è iniziata male? Forse perché abbiamo dovuto cambiare in mattinata due calciatori, Joao Mario e Murillo. Gabigol? Non è facile entrare in una partita con molta pressione. Per me ha fatto abbastanza bene. Sappiamo che può giocare meglio, però è stato il primo passo per lui e sono contento di questo. Mancanza di grinta? Per me, specialmente nei primi 20’, non c’è stata, ma dopo ho visto una squadra che voleva vincere: abbiamo giocato abbastanza bene, non è stata la nostra migliore partita ma alla fine sono contento per il lavoro fatto. Kondogbia? Quando un giocatore non vuole capire e sentire… Questa mattina abbiamo parlato e non mi ha voluto ascoltare: se non vuoi sentire, ti tiro fuori».