Connettiti con noi

Inter News

Inter, i nazionali possono partire: rimangono a Milano i sudamericani

Pubblicato

su

Nessuna nuova positività tra i giocatori dell’Inter: i nazionali potranno partire e rispondere alle convocazioni delle Federazioni

Tutti negativi anche ai tamponi effettuati ieri, tranne un nuovo contagiato che però non è tra i giocatori e quindi non bloccherà la partenza dei nazionali. L’Inter tira un sospiro di sollievo: la squadra è già tornata ad allenarsi con lavori individuali ad Appiano Gentile. Come riporta La Gazzetta dello Sport, anche se l’esito degli ultimi test ha liberato i sette nazionali stranieri, in procinto di rispondere alle rispettive convocazioni dopo il pressing sull’Ats delle varie federazioni per avere i propri giocatori in vista degli impegni validi per le qualificazioni mondiali. Gli atleti dovranno comunque rispettare la quarantena e fornire un domicilio.

PER TUTTE LE NOTIZIE SUI NERAZZURRI SEGUITECI SU INTERNEWS24

L’unica certezza al momento è che non si muoveranno Lautaro e Sanchez, visto che in Sudamerica sono state rinviate causa pandemia le gare di qualificazione al Mondiale 2022. In partenza gli atleti delle federazioni che si erano mosse da giorni: Lukaku, Eriksen, Radu, Hakimi, Brozovic, Perisic e Skriniar. Al momento i giocatori italiani nerazzurri convocati da Mancini sarebbero invece bloccati ad Appiano Gentile. Anche questa è una situazione che potrebbe mutare e che necessita di nuovi aggiornamenti. La Figc è in stretto contatto con l’Inter e si sta cercando di trovare la quadra. Ma al momento gli azzurri restano ad Appiano.

Advertisement