Inter, Juan Jesus: «Al lavoro per vincere»

© foto www.imagephotoagency.it

Continua il brasiliano: «Addio all’Inter per tornare in patria? Non ci penso minimamente, sto bene qui»

E’ pronto a ripartire Juan Jesus. Il difensore centrale dell’Inter è intervenuto ai microfoni di Band Minas per fare il punto della situazione: «Non è andata molto bene quest’anno, non abbiamo raggiunto gli obiettivi prefissati, ovvero la qualificazione in Champions League e la vittoria di Europa league o Coppa Italia. Ora siamo al lavoro per conquistare Scudetto e Coppa Italia. Terzino? Sono disponibile ad aiutare la squadra, serviva che giocassi come laterale difensivo e l’ho fatto con tranquillità. Cartellini? Sotto questo punto di vista sono cresciuto molto: prima protestavo molto, nonostante fossi nuovo e non il capitano. Ora va meglio». 

CONTINUA JUAN JESUS«Juventus? E’ una squadra che gioca insieme da otto-nove anni: hanno un’ottima base, ma c’è voluto molto. Addio all’Inter per tornare in patria? Non ci penso minimamente, sto bene qui. Potessi, resterei anche dieci o quindici anni in nerazzurro: l’Inter è un grande club, anche se sta vivendo un momento complicato. Ha sempre giocato in Champions League e vinto titoli: ci vuole tempo e otrneremo al top».