Inter, Mazzarri: «Futuro? A giugno valuteremo. Hellas Verona temibile»

© foto www.imagephotoagency.it

INTER MAZZARRI CONFERENZA STAMPA – In sala stampa, Walter Mazzarri, allenatore dell’Inter, ha rilasciato queste dichiarazioni alla vigilia della sfida contro l’Hellas Verona, valida per la 28^ di Serie A: «A livello generale sono abbastanza soddisfatto di come la squadra si è comportata nelle ultime partite. Arrivare quarti o quinti? Questi bilanci e queste considerazioni si fanno alla fine, si può parlare in modo più diretto. E’ giusto che questo gruppo sia valutato a fine stagione, inutile parlarne ora.  Palacio sta facendo un grande campionato, è uno di quelli che corre sempre di più. Dal rinnovo può trarre solo beneficio. Dobbiamo ragionare tutti nello stesso modo».

LE FINALI – Mazzarri prosegue, parlando degli obiettivi da qui fino al termine della stagione: «Noi cerchiamo di arrivare più in alto possibile, cercando di giocare il miglior calcio e raccogliendo punti, solo a fine campionato possiamo tirare le somme.  Ho grande rispetto per il Verona, che ha perso anche diversi punti giocando bene: va elogiato per quanto fatto fin qui, chiaro che in un campionato lungo come questo era impossibile che tenesse un determinato ritmo.

PROSSIME MOSSE – Ancora elogi per la formazione di Mandorlini, in zona Europa: «E’ una squadra pericolosa, non credo che la cessione di Jorginho abbia fatto cambiare atteggiamento alla squadra. Solo poche squadre, come la Juventus, hanno tenuto un ritmo costante». Infine, un Mazzarri ancora abbottonato circa il possibile rinnovo di contratto a fine stagione: «Il mio futuro? Tutte queste valutazioni ci siamo ripromessi di farle, con la società, a giugno».