Juric: «Rigoni? Lo considero se si allena, non se fa il cogl***e»

© foto www.imagephotoagency.it

Resta pesante l’aria che tira fra il Genoa e Rigoni: le parole di Juric in conferenza stampa sono senza filtro

Ieri sera Luca Rigoni ha fatto il suo esordio in questo campionato, diciannove minuti di gioco che però il centrocampista non avrà molta voglia di festeggiare. L’atmosfera in casa Genoa non lo vede ai vertici delle classifiche di gradimento, tanto che l’agente del giocatore aveva tuonato qualche giorno fa in difesa del suo assistito. Al termine di GenoaChievo, in conferenza stampa, mister Juric ha voluto chiarire le posizioni e ha usato anche termini coloriti, va detto usando un tono più colloquiale che adirato: «Mi sono sempre espresso con grande positività nei confronti di Rigoni per quello che ha fatto l’anno scorso. Se si rimette in carreggiata e si allena come deve lo prendo in considerazione come tutti gli altri. Se si allena come in questi ultimi giorni va bene, non lo prendo in considerazione se invece fa per così dire il cogl***e. Non è colpa mia se uno non ha voglia di allenarsi, bisogna distinguere bene i comportamenti. Gasperini mi ha insegnato a non dare mai etichette definitive, Rigoni può darci ancora tanto da qui alla fine del campionato».