Juve-Inter è anche Dybala-Higuain vs Icardi-Perisic: l’infografica

© foto CalcioNews24.com

Juve-Inter è la grande sfida fra le coppie Dybala-Higuain e Icardi-Perisic: cosa dicono i numeri delle due squadre fino a questo momento

Juve-Inter, questa volta, è molto più di un semplice derby d’Italia. La marcia di avvicinamento delle due squadre alla grande sfida di sabato sera dell’Allianz Stadium rende il match ancor più accattivante, ancor più denso di significati. La vittoria di Napoli, tanto inaspettata quanto autorevole, ha fatto nuovamente impennare le quotazioni della squadra di Massimiliano Allegri, tornata ad essere la corazzata feroce di un tempo. Ma l’Inter ha stupito ancor di più, con un avvio di campionato semplicemente straordinario dopo anni di magrissime soddisfazioni. Merito di Luciano Spalletti, che ha saputo rivoluzionare i nerazzurri in poche semplici mosse, giocando sull’autostima di un gruppo che ha ritrovato sicurezza e consapevolezza. Il match vale già una fetta di Scudetto, ma rappresenta anche l’incrocio pericoloso fra le due coppie più atomiche del campionato. Perché Juve-Inter sarà anche il confronto di fuoco fra Dybala-Higuain e Icardi-Perisic, gli uomini in grado di far saltare il banco da un momento all’altro. Gli uomini che possono rendere memorabile la notte del 9 dicembre. Ma cosa dicono i numeri delle coppie in questa stagione? Scopriamoli insieme, perché sono dati che spiegano molto del cammino delle due squadre.

Ecco la nostra infografica realizzata in occasione del match:

DYBALA-HIGUAIN: I NUMERI – Paulo Dybala e Gonzalo Higuain, in questa prima parte di stagione, hanno avuto un’incidenza del 51,2% sulle reti messe a segno dai bianconeri. Un bottino cospicuo, ma che rende bene l’idea del valore del gruppo, che anche senza i due giocatori più importanti riesce a prendere comunque il sopravvento sulle avversarie. I dati dei due argentini esaltano quindi le qualità dei compagni, anche perché entrambi non sono scesi in campo in tutte le partite di Serie A, trovando meno spazio sia di Icardi che di Perisic. La concomitanza della Champions League ha imposto ad Allegri una gestione più oculata delle risorse. E in questo senso Dybala e Higuain si sono guadagnati la pagnotta, collezionando insieme 21 reti e 6 assist. Per la Joya però la fatica a trovare la via del gol è stata nettamente maggiore rispetto al compagno: il classe ’93 ha calciato nello specchio in venti occasioni in più rispetto al Pipita. Un dato spiegabile dal dettaglio dei calci di punizione, che Dybala soprattutto nelle ultime settimane ha spesso sprecato malamente. Allegri punta sulla fame di entrambi, che a Napoli sono tornati ad esprimersi ad altissimi livelli. Saranno loro le armi in più per riuscire a domare l’Inter?

ICARDI-PERISIC: I NUMERI – Mauro Icardi e Ivan Perisic, rispetto alla coppia Dybala-Higuain, rappresentano dei punti di riferimento ai quali Spalletti non può rinunciare. E infatti il tecnico di Certaldo li ha impiegati in tutte le partite, vista che la rosa dell’Inter non può vantare gli stessi ricambi di lusso rispetto a quella della Juve. Icardi e Perisic, che insieme hanno raggranellato l’impressionante bottino di 23 reti e 7 assist nelle prime quindici partite di campionato, hanno anche il vantaggio di non dover pensare alle coppe europee. E questa si è rivelata l’arma in più dei nerazzurri, che hanno quasi sempre un buon margine di tempo per preparare le partite con la massima tranquillità. La coppia Icardi-Perisic, rispetto a Dybala-Higuain, hanno una particolarità, ovvero quella di diventare letali soprattutto in area di rigore. Il dato rispetto al tandem juventino è schiacciante: 23 i gol di marca interista all’interno dei sedici metri contro i sedici del duo juventino. A sfavore di Icardi e Perisic c’è però la statistica dei gol in trasferta, che spaventa l’Inter in vista del match di Torino: solo sette le reti realizzate dai due fuori casa, dato nettamente inferiore rispetto a quelle totalizzate fra le mura amiche. Il trend negativo verrà sovvertito all’Allianz Stadium?