Connettiti con noi

Juventus News

Allegri verso il Chievo: «Uno tra Bonucci e Chiellini riposerà»

Pubblicato

su

allegri
Ascolta la versione audio dell'articolo

Juventus-Chievo Verona, tutto pronto per la sfida di Torino: le parole in conferenza stampa di Massimiliano Allegri

Reduce dalla vittoria in Supercoppa contro il Milan, la Juventus è attesa domani dal confronto con il Chievo. Ecco il punto in casa bianconera di Massimiliano Allegri: «Diciamo che è la prima della ripresa del campionato, perchè a Bologna era Coppa Italia, a Gedda comunque era Supercoppa, quindi era una partita diversa, domani bisogna riprendere il campionato. Bisogna riprenderlo seriamente. Tra l’altro poi, il Chievo, da quando è arrivato Di Carlo, nelle ultime sette partite ha fatto cinque pareggi, una vittoria e una sconfitta. È una squadra molto viva, è una squadra che ha ritrova l’entusiasmo per poter credere a una salvezza, sicuramente difficile, ma ci crederanno fino all’ultimo, quindi bisognerà essere pronti a fare una partita con grande rispetto per il Chievo, perchè poi quello che conta è andare in campo, correre, giocare bene e vincere le partite. Poi il resto sono tutte chiacchiere che vengono fatte prima e dopo la partita».

Prosegue il tecnico bianconero, parlando della situazione infortunati: «Mandzukic vediamo di recuperarlo con la Lazio, quindi tra una settimana. È difficile, però vediamo. Barzagli sta lavoricchiando, sta recuperando. Poi Benatia è ancora fuori per questa infiammazione tra adduttore, pube, robe del genere. Cuadrado morto. Pjanic, direi che il polpaccio per la botta che ha avuto è notevolmente migliorato, vediamo in settimana. Tra l’altro domani è squalificato, quindi ha una settimana per poter recuperare». Una battuta su Cristiano Ronaldo: «Ronaldo non ha assolutamente bisogno dei quattro gol di Zapata. Ronaldo è uno che continuamente si dà degli stimoli, degli obiettivi, come tutti noi, come tutta la squadra, e domani dobbiamo riprendere nel migliore dei modi il cammino del campionato. Abbiamo portato a casa il primo torneo della stagione, ora siamo entrati nella seconda fase della stagione e bisogna entrarci bene anche in campionato».