Juventus, effetto Kean: ecco quanto vale ora il gioiello bianconero

© foto www.imagephotoagency.it

Moise Kean sta vivendo il suo miglior periodo professionale, con la scadenza nel 2020 la Juve pensa già alle cifre del rinnovo

Moise Kean, classe 2000 e attaccante della Juventus, è riconosciuto a livello europeo come una delle prime punte più promettenti del calcio di domani.

I numeri dicono che il giovane attaccante ha una media gol di una rete ogni 53 minuti, numeri spaventosi che costringono la Juventus a cominciare a pensare alle cifre del rinnovo, visto che il contratto di Kean andrà in scadenza tra un anno, nel Giugno 2020.

Solo un anno fa la Juventus stava valutando una cessione per 12 milioni di euro al Feyenord, mentre oggi, con i numeri e la visibilità che il diciannovenne sta ottenendo, si parla di cifre sei volte più alte per un’ipotetica cessione.

Squadre come Ajax, PSG e Real Madrid hanno già espresso il loro interesse verso l’attaccante, ed anche se i bianconeri non hanno intenzione di cederlo al momento, effettuare una valutazione è più che normale: per adesso si parla di un valore di 50/60 milioni, ma chissà che con le presenze in Nazionale e lo spazio che mister Allegri gli riserverà in questo finale di stagione, questo non possa salire ancora di più.