Juventus: equivoco Conte, ?smontato? teorema Marotta

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

JUVENTUS CONTE MAROTTA – La redazione de La Gazzetta dello Sport è tornata sulle polemiche scatenate da Antonio Conte al termine della partita con il Genoa e sulla reazione di Beppe Marotta, che nel post-partita ha criticato la designazione arbitrale. Per quanto riguarda l’allenatore della Juventus si sarebbe trattato di un equivoco,  perché il direttore di gara avrebbe dichiarato: «Per me il tocco è involontario, non mi sento di concedere un rigore così», dunque Conte avrebbe ascoltato solo una parte della spiegazione di Guida, che acquista un senso diverso rispetto alla versione data dal tecnico bianconero. Circa, invece, il “teorema” di cui ha parlato l’amministratore delegato della Juventus lo si può considerare non attualizzabile, perché creerebbe un sistema ingestibile: “se per Russo (di Nola) e Guida la Juve diventa vietata, allora lo è anche per Valeri e Doveri (sono di Roma) e in un certo periodo anche per Rocchi (è di Firenze). E se spostiamo il mirino nella zona salvezza diventerebbe un caos: Rizzoli (di Bologna), Mazzoleni (di Bergamo), De Marco, Massa e Bergonzi (Chiavari, Imperia e Genova) sarebbero esclusi da quasi tutte le sfide”.