De Boer: «Kishna arrogante, non diventerà un top player»

© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico dell’Ajax: «Ricardo ha talento, la sua arroganza è un limite»

Ricardo Kishna, laterale offensivo 20enne in forza alla Lazio e arrivato questa estate dall’Ajax, ha subito lasciato la propria impronta con questa nuova maglia segnando all’esordio in campionato con un potente tiro di sinistro, per poi tuttavia non trovare più la stessa continuità a livello di prestazioni, anche se ciò va ad inscriversi in quella che è la delicata stagione per la Lazio dopo gli ultimi risultati.

LE DICHIARAZIONI – Tuttavia, Kishna, andato via dalla Eredivisie e dall’Ajax anche a causa del suo rapporto tutt’altro che idilliaco con l’allenatore De Boer, leggerà sicuramente quanto il tecnico ha detto sul suo conto in Olanda, ai microfoni di VoetbalPrimeur.nl: «Kishna è un grande talento, lui si sente un top player ma secondo me non lo diventerà mai. La sua arroganza è stata la causa dei nostri problemi ma spero che comunque faccia bene nella sua carriera, sarebbe una buona notizia anche per la Nazionale olandese. Se nel tempo continuerà ad avere lo stesso approccio che ha avuto all’Ajax non diventerà mai un grande, e sarebbe davvero un peccato viste le potenzialità che ha come calciatore».