Connettiti con noi

Mondiali

Kroos non ci sta: «Mondiali in Qatar nel 2022? Paese che viola i diritti umani»

Pubblicato

su

Toni Kroos non ci sta e dice la sua sui prossimi mondiali in Qatra nel 2022: ecco le dichiarazioni del centrocampista tedesco

Nel corso del podcast Einfach mal Luppe Toni Kroos ha detto la sua sui mondiali in Qatar nel 2022.

«Devo ammettere di non essere d’accordo con l’assegnazione del Mondiale al Qatar avvenuta dieci anni fa. Questo per numerosi motivi che vanno dalle condizioni di lavoro in cui operano le persone in quel paese, al fatto che l’omosessualità è un reato perseguito, la mancanza di cibo e acqua per i migranti e tanti altri. In più ci possiamo aggiungere che le cure mediche non sono a disposizione di tutte le persone. Tutte situazione per me assolutamente inaccettabili».

Advertisement