Lavezzi prima scelta, ma spunta Insigne

© foto www.imagephotoagency.it

Intanto è previsto un incontro col Milan per la questione stadio

CALCIOMERCATO INTER – Tutti gli incastri devono andare al loro posto questa settimana per poter definire la rosa per la nuova stagione: l’Inter, che vuole puntar dritto su Ezequiel Lavezzi per rinforzare l’attacco di Walter Mazzarri, deve prima cedere Fredy Guarin (Zenit, Manchester United e Juventus interessate) e Ricky Alvarez (nel mirino dell’Atletico Madrid), così da avere a disposizione i 15 milioni di euro per il Paris St Germain e i 4,5 milioni di euro a stagione per l’argentino, che ha rotto con il club francese perché non intende rinnovare. Novità sul fronte Guarin potrebbero esserci nella seconda metà della settimana, quando potrebbe arrivare l’offerta dalla Russia. Intanto a Napoli gira voce di un contatto tra la società nerazzurra e l’entourage di Lorenzo Insigne, ma i rapporti con il club partenopeo dopo il fallimento della trattativa per Valon Behrami non lasciano ben sperare i tifosi nerazzurri. La permanenza di Alvarez potrebbe bloccare l’affare Jonathan Biabiany con il Parma, mentre si spera nella partenza di almeno uno tra Hugo Campagnaro e Matias Silvestre per sbloccare i negoziati con il Porto per il ritorno di Rolando.

IL BLITZ – Intanto è atteso l’arrivo del presidente Erick Thohir, che potrebbe fare un salto alla Pinetina, dove sono in corso lavorid i ammodernamento delle strutture, che saranno dotate di un sistema per la produzione di energia con notevole risparmio rispetto al passato. Per Marco Fassone è, invece, in vista un incontro con Barbara Berlusconi per capire le intenzione del Milan sul fronte stadio: si valuta l’ammodernamento di San Siro, se il Milan dovesse lasciarlo, o la costruzione di un impianto di proprietà, che potrebbe essere condiviso con i cugini rossoneri.