Lazio, tutto ruota attorno a Keita e de Vrij

keita roma-lazio derby
© foto www.imagephotoagency.it

Mentre la Lazio si prepara alla sfida contro la Juventus per la Supercoppa Italiana, il mercato sembra chiuso. Tutto, però, dipende dalle due stelle biancocelesti

Sergej Milinkovic-Savic non si tocca, così come Ciro Immobile, recentemente sondato dal Milan. Tuttavia, la Lazio deve rendersi conto di come il suo futuro – immediato e più lontano – passa dalle situazioni in bilico di Keita Balde e Stefan de Vrij. Il mercato della Lazio, qualora i due non si muovessero, sembra sostanzialmente chiuso; tuttavia, la partenza di queste stelle riaprirebbe tutto, con un buco da colmare in 15 giorni. Soprattutto il senegalese è pericolante, visto che la corte di alcuni club non si ferma, ma al tempo stesso non arriva il tanto vaticinato rinnovo. Se Keita dovesse lasciare Roma e la Lazio, l’alternativa principale sarebbe Yacine Brahimi, almeno secondo quanto riportato da “La Gazzetta dello Sport”. Altrimenti, una seconda opzione potrebbe portare a Bart Ramselaar del PSV Eindhoven. Per de Vrij il discorso è diverso: ci sono più possibilità di rimanere, ma se dovesse andar via, è pronto Rodrigo Caio, brasiliano (ma comunitario) del San Paolo. Servirebbe anche un secondo portiere, ma si fa sempre più strada l’ipotesi del reintegro di Federico Marchetti alle spalle di Strakosha.